Ecco 10 curiosità da scoprire sui nostri amici gatti

curiosità gatti

gatti stranezze

Indipendenti, dolci, ribelli, dispettosi, vanitosi. In una sola parola: gatti. Amarli è facile, capirli forse un po’ meno. Perché nelle loro pelose testoline passa di tutto, con una logica ben precisa che rappresenta la categoria.

Sono tante le domande che ci poniamo sui nostri amici pelosi e che ancora non trovano risposta. Ecco le 10 principali curiosità e stranezze.

Perché i gatti amano così tanto le scatole?

Soprattutto per ragioni di sicurezza. I gatti sono istintivamente attratti dalle scatole perché sono protette su tre lati e possono guardare quello che succede intorno a loro attraverso l’apertura. Dobbiamo inoltre ricordare che i gatti sono anche cacciatori. Quando si nascondono in una scatola e osservando qualcosa con attenzione, non è strano vederli balzare di scatto per afferrarla improvvisamente. Come se volessero coglierla di sorpresa.

gatti scatole

Perché i gatti fanno le fusa?

È il loro modo per esprimere felicità e benessere. Le fusa sono generalmente associate ad esperienze positive, come essere nutriti o accarezzati. I gattini imparano a fare le fusa già pochi giorni dopo la nascita. Un modo per avvisare subito la loro mamma e rassicurarla, dicendo: “Sto bene”. Ma talvolta i gatti fanno le fusa anche quando sono spaventati o feriti.

Perché “impastano”?

Lo avrete notato anche voi. Il vostro micio spinge le sue zampe avanti e indietro su un cuscino, una coperta o su di noi. Vi siete mai chiesti il perché? É il loro modo per stimolare il latte dai seni della mamma. I gatti adulti conserverebbero questo istinto associando il movimento al conforto materno.

Che succede con l’erba gatta?

erba-gatta

L’erba gatta è una “droga” strana per i gatti. Dopo averla annusata, spesso le loro reazioni sono bizzarre. I mici iniziano a rotolarsi euforici o vanno a caccia di prede invisibili. Ciò non accade a tutti. Il 20-30 per cento non sembra esserne colpito.

Perché i gatti, a differenza dei cani, sembrano più simili tra loro?

Con le varietà di razze, i cani si presentano davvero in mille modi. Grandi, piccoli, a pelo lungo o corto, col musetto schiacciato o allungato. I gatti, a parte avere diversi colori di pelo e qualche altra piccola differenza, sembrano tutti abbastanza simili ad un occhio inesperto. Naturalmente ci sono numerose razze di gatti, ma  la genetica dei cani mostra più mutazioni. Gli uomini ma anche i gatti e la maggior parte degli animali non hanno altrettante “capacità” di differenziarsi.

gatti cani razze

Perché i gatti odiano l’acqua se passano così tanto tempo alla pulizia personale?

Alcuni amano fare una nuotata ma la maggior parte dei gatti cerca di stare il più possibile lontano dall’acqua e dal momento del bagno. Le ipotesi sono due: la prima vuole che vengano infastiditi dall’umidità che difficilmente si asciuga dal loro pelo. La seconda invece riguarda l’associazione di questo liquido con la presenza di predatori. Anche i grandi felini come le tigri restano a terra per evitare coccodrilli.

gatti acqua

Perché i gatti ci odiano?

Potreste aver sentito che i gatti non sono i nostri più grandi fan. A differenza dei cani, che amano attendere pazientemente alla porta i loro amici umani, i gatti tendono a mostrare maggiore indifferenza. A loro favore, però, va detto che essi non vengono addomesticati come i cani. Tra l’altro, probabilmente non ci odiano neppure. Solo non hanno bisogno di noi.

Perché non si può addestrare un gatto?

I più docili potranno anche ‘seguire qualche consiglio’ da parte degli amici bipedi ma occorre sapere che i gatti non sono nati per obbedire agli ordini dell’uomo. E non provate con le punizioni. Con i mici ci vuole molta più pazienza rispetto ai cani.

Perché i gatti amano salire sull’albero di Natale?

gatti-albero-di-natale

Ve ne siete accorti anche voi dopo aver trovato i resti delle palline cadute giù dall’albero di Natale? La loro è semplice curiosità.

Perché fanno la pipì per casa e vicino alle piante?

Tale gesto può essere sì un dispetto ma anche il sintomo di un malessere o di un’infezione come la cistite.

Potrebbe interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *