Interpretazione sogni: Lettera L

L

LABBRA

30 – 43 – 63

Significato divinatorio. Grandi presagiscono gioie; pallide, malattia, violenza; rosse e belle, tradimento.

LABIRINTO

1 – 42

Il labirinto costituisce il simbolo iniziatico per eccellenza, perché la sua funzione consiste nel rinchiudere in uno spazio dinamico arrotolato su se stesso, regalando un’illusione di progresso, un mutamento di direzione che è invece sempre un ritorno. L’iniziato ha bisogno di questa terrificante e sublime esperienza per accedere ai piani superiori: attraverso il regresso (così inconcepibile per l’uomo attivo avvezzo alla corsa verso il traguardo), attraverso il ripiegamento su se stessi i confini del reale e del possibile cominciano ad allargarsi a dismisura. La conoscenza, la forza psichica, il filo d’oro d’Arianna, restituiscono l’eroe all’esterno, al mondo, salvo ma mutato, cresciuto.

Significato divinatorio. Chi non giunge fino all’interpretazione simbolica del labirinto come trasformazione e sublimazione, arrestandosi, invece, a una fase precedente dell’esperienza iniziatica, lo connoterà negativamente per la sua apparenza più oscura e temibile. Si perviene allora a un’interpretazione ingiusta e infausta del sogno: denoterebbe, secondo i moderni, la colpevolezza nascosta, l’intrigo, i misteri svelati.

Entrarvi in compagnia di una bella ragazza significa però fortuna.

Significato psicologico. Rappresenta uno stato psichico particolare, caratterizzato da problematiche bisognose di risoluzione. Il freudismo lo assimila alla nascita orale o anale secondo le concezioni infantili: infatti il labirinto equivale all’intestino, e il cordone ombelicale al filo di Arianna.

LACRIME (vedi anche Piangere)

69 – 70

Furono collegate alla fecondità già dagli Egizi, che facevano risalire miticamente la piena del Nilo (presupposto della fertilità dei campi) alle lacrime versate da Iside in cerca del marito ucciso.

Significato divinatorio. Le lacrime costituiscono uno dei più tipici sogni rovesciati, e assicurano successo, prosperità, gioia.

Significato psicologico. Associate simbolicamente allo sperma e alla fertilità delle acque, anche in ambito psico-analitico le lacrime corrispondono alla fecondazione.

LADRO (vedi anche Furto, Rubare, Scassinatore)

26 – 32 – 79

Significato divinatorio. Vedere entrare in casa dei ladri denota, per rovesciamento, sicurezza finanziaria.

Sognare se stessi nei panni di un ladro auspica lieti eventi familiari, prosperità.

Significato psicologico. Si tratta di un sogno frequente nei bambini, nella donna e nelle persone insicure; può indicare scoramento, o timore circa un problema ancora da risolvere.

Può però fungere semplicemente da molla del risveglio.

LAGO

13 – 18 – 28

Significato divinatorio. Il lago, limpido specchio, immagine della coscienza, promette amicizia; quando è torbido, dispiaceri, noie.

LAMA

63

Significato divinatorio. La lama tagliente, dotata di un carattere di drasticità, è emblema delle decisioni irrevocabili; rotta, indica fatale impulsività; sanguinante, rivolgimenti, decisioni non ponderate.

LAMPADA

71 – 72

Significato divinatorio. Oggi la lampada accesa promette passione amorosa, belle notizie, eventi felici, soluzioni di problemi.

Spenta, indica invece ricordi penosi, dimenticanze, ingratitudine, antipatia, disperazione.

Tenerne una in mano, accesa nonostante la luce del giorno, pronostica allontanamento dagli affari; sul capo, passioni dolorose; dotata di coprilampada, un amore scordato; rotta, pene amorose o, secondo altre chiavi, fortuna imprevista; priva di vetro, rottura di un rapporto.

Molte lampade assicurano piacere. La lampada nuova è pronostico di speranza; vecchia, di separazione da amici.

Significato psicologico. La scuola freudiana assimila la lampada alla passione amorosa irruente, ma circoscritta nel tempo; quella junghiana le attribuisce il significato di illuminazione e di vita eterna.

LAMPONE

29 – 83

Significato divinatorio. Vedere dei lamponi è indice di guadagno; mangiarne significa dolore. In genere, sono emblema di buone notizie.

LANA

7 – 47 – 74

Significato divinatorio. Presagio favorevole, prevede riunioni in famiglia o una gita. Un abito di lana assicura però tradimenti, viaggi, maldicenza. Venderla è indizio di affari, oppure denota un carattere dolce e malleabile.

La tradizione gitana attribuisce al sogno un significato molto pregnante ma opposto: acquistarla si identificherebbe con le nozze; venderla sarebbe presagio di malattia. Il commerciante di lana rappresenta un falso predicatore. Nel complesso, il sogno può indicare fidanzamento con un giovane ricco e beneducato.

LANCIA

24 – 48 – 49

Legata agli archetipi marziani di guerra e sesso, la lancia è, negli ordini cavallereschi, simbolo di rettitudine.

Significato divinatorio. La lancia in sogno fa temere contese. Portarla indica però sicurezza; romperla, un lavoro infruttuoso.

LANTERNA

61 – 64

Simbolo dell’intelligenza dello spirito, è la luce che accompagna il peregrinare dell’eremita, il nono arcano dei Tarocchi e le meditazioni di Diogene nella sua botte-abitazione.

Significato divinatorio. Accesa, la lanterna è indizio di indecisione; spenta, di cattivi progetti, complotti.

LAPISLAZZULI

80

Significato divinatorio. In Mesopotamia, per il bel colore azzurro punteggiato d’oro, era ritenuto la pietra del cielo stellato. In corrispondenza con l’azzurro, emblema della fedeltà, l’interpretazione suggerisce per questo sogno il significato di amore tenace e ricambiato.

LARDO

27 – 73

Significato divinatorio. Tagliare o mangiare del lardo equivale a un trionfo sui nemici; ma può essere anche foriero di notizie di morte. Lardo marcio o acido denota dolore, problemi.

LATTE (vedi anche Seno)

9 – 14

Significato divinatorio. Veder mungere del latte lascia sperare in un matrimonio felice, o nel concepimento di un figlio desiderato. Ai vecchi presagisce onore, aiuti, benefici provenienti da un caro amico. Bere latte denota dolcezza, industriosità, amicizie femminili, buona salute; rovesciarlo significa perdita finanziaria. Sognare i propri seni gonfi di latte ha mantenuto nei secoli intatto il significato attribuito al sogno da Artemidoro, con qualche aggiunta: ai soldati e agli artigiani predice malattia. Allattare un bambino significa fortuna, felicità, nozze per i celibi. A una giovane zitella il sogno assicura affari, un’importante missione da compiere. Una vecchia zitella, invece, incontrerà dopo questo sogno una persona persa di vista da decenni e la sposerà. Desiderare del latte ma non poterlo bere indica vani rimpianti.

Significato psicologico. A livello inconscio, il latte si identifica con la madre nutrice, la protezione, l’amore, la vita stessa. È quindi un simbolo eminentemente femminile che si collega alle acque, alla Luna, allo Yin, ma che presenta analogie anche col liquido seminale e col suo simbolismo maschile. Sognare di bere o succhiare del latte denuncia turbe affettive, desiderio di regredire all’infanzia; per il malato, ricerca del riequilibrio psicofisico. Il freudismo lo assimila al denaro e alla fecondità; Jung all’affetto, alla maternità.

LATTUGA

14 – 16 – 43

Significato divinatorio. La lattuga indica una gioia seguita da grandi pene; mangiarne prospetta dolore, fastidi, incidenti; vederne, come già scriveva Artemidoro, malattia cerebrale, danno; coglierne in compagnia di una donna giovane, tristezza, depressione.

LAVARSI (vedi anche Bagno)

15 – 58 – 66

Significato divinatorio. Lavarsi in acqua chiara e pulita è presagio di gioie, guadagno, eredità; in acqua putrida fa temere vergogna, false accuse; in mare, insuccesso, perdita, noie.

LAVORARE (vedi anche Impiego, Operaio)

4 – 27 – 66

Sembra che l’interpretazione, fornita dai moderni, di questo motivo onirico risenta della concezione indù del Karman. Karman significa azione e corrisponde all’opera, al lavoro, al compito particolare di ciascuno, assegnatigli in conseguenza al suo stesso comportamento in precedenti esistenze e alla casta cui appartiene. Secondo questo sistema di pensiero, il giusto consiste nell’espletare il proprio dovere, attendendo non ai compiti altrui ma esclusivamente ai propri, con rassegnazione e serenità.

Significato divinatorio. È proprio questo concetto che si riflette nell’interpretazione moderna del sogno: sognare di lavorare la terra è per il contadino indizio di profitti e buoni raccolti, ma per chi non è contadino indica dolore e malinconia.

Vedersi lavorare segnala attività, agi, successo, prosperità, una bella e felice famiglia. Lavorare a maglia significa longevità e ricchezza. In genere, lavorare con la sola mano destra annuncia fortuna; con la sinistra, mancanza di denaro, momentanea sfortuna, imbarazzo.

Anche in questo sogno si può prevedere servitù se si è ricchi, profitti se si è molto poveri.

LEBBRA

31 – 51

Significato divinatorio. Essere lebbrosi significa guadagni illeciti; per la donna, denaro carpito a un amante ricco.

LEGARE (vedi Nodo)

LEGGERE (vedi anche Libro)

6 – 60 – 67 – 76

Significato divinatorio. Vedere il frontespizio di un libro indica malinconia. Studiarlo attentamente, profitti. Già Artemidoro identificava il libro con la vita stessa del sognatore; un libro in buone condizioni indica salute, nuove conoscenze; leggerlo, incarichi importanti.

Tenere un libro in mano denota gioia; molti sono l’equivalente onirico della saggezza.

Leggere un libro scolastico o un saggio significa istruzione, sapere, bontà. Il libro sacro indica illusioni o, secondo altri, buona fortuna.

L’epistolare significa notizie da amici; il romanzo, consolazione. Strappare dei libri è per alcuni buon auspicio, ma per altri ha significato di morte. Il manoscritto indica che i progetti del sognatore andranno in porto.

Interpretazione medica. Il sogno può rivelare talvolta le prime lacune della memoria, messaggere dalla senescenza.

LEGNO

3 – 16 – 48

In spagnolo, madera – matera – mater: l’etimologia sembra confermare l’aspetto femmineo e materno del legno, che lo assimila all’albero. In Egitto, sognare di lavorare il legno è pronostico di figliolanza. Il legno costituisce uno dei cinque elementi cinesi.

Significato divinatorio. I significati dell’elemento legno sono da ricercare sotto la voce albero, che ne è la sorgente: significa fecondità, ricchezza, visita inattesa. In particolare, segarlo o piallarlo indica imprese insensate. Il legno di pino bruciato segnala litigi con gli amici.

LEGUMI (vedi anche le singole voci: Lenticchie, Piselli ecc.)

63 – 68

Significato divinatorio. Come nell’antica interpretazione, anche oggi i legumi pronosticano fastidi domestici.

Interpretazione medica. Questo sogno può segnalare flatulenza notturna.

LENTICCHIE

9 – 41 – 86

Significato divinatorio. Associate presso gli antichi al lutto e alla tristezza, le lenticchie sono oggi pronostico di menzogne dannose, di preoccupazioni, di fatiche – esattamente il contrario di quanto afferma la superstizione, secondo la quale arrecherebbero molto denaro. Solo sognare di cuocerle può lasciar credere in un pericolo scampato.

LENZUOLO

30 – 33

Significato divinatorio. Sognare di venir coperti da un lenzuolo segnala nemici, insidie, un grosso pericolo.

LEONE

2 – 22

Orgoglio, generosità, ambizione sono le caratteristiche del quinto segno dello zodiaco – un segno di fuoco, solare, maschile, re per vocazione, attore su ogni palcoscenico dell’esistenza.

Gli alchimisti designavano l’oro col termine simbolico di leone rosso, perché il più prezioso dei metalli è attribuito dagli esoteristi a questo segno astrologico.

L’undicesimo arcano dei Tarocchi rappresenta bene il duplice aspetto della fiera: violenta, crudele, tirannica e passionale, ma capace di trasformarsi, se asservita e domata, nel regale, forte e giusto protagonista delle favole di Esopo e La Fontaine: il padre autoritario ma generoso.

Significato divinatorio. Vedere un leone in sogno è, secondo la moderna interpretazione, sinonimo di apprensione e prevede colloqui con

capi e superiori; se però appare incatenato, denota sicurezza, felici imprese. Combatterlo prospetta una soluzione rischiosa ma fortunata, possibili querele con gente pericolosa. Per una donna, prevede nascita di un figlio sciocco che morirà in guerra.

Catturarlo presagisce pericoli in vista, dispiaceri. Un leone in fuga è indizio di beffe da parte dei nemici; in corsa, di febbre. Mangiare carne di leone assicura ottimo impiego, ricchezza e lo stesso pronostico vale per chi sogni di indossarne la pelle. Trovarne la carcassa fa sperare nel ritrovamento di un tesoro.

Significato psicologico. Anche in ambito psicologico l’immagine del leone si lega ai concetti di forza, di potere solare, di energia. Il freudismo ne accoglie l’aspetto più selvaggio, assimilandolo alla cieca passionalità, alla sessualità ardente, scatenata, divorante.

La scuola junghiana lo identifica con le forze istintive, che (come l’undicesimo arcano dei Tarocchi tende a ribadire) vanno domate e utilizzate al servizio della coscienza.

LEOPARDO

7 – 17 – 37

Simbolo di aggressività e di marzialità, il leopardo è la sentinella dai mille occhi, cara a Dioniso.

In Egitto era considerato, come il coccodrillo, incarnazione di Seth e lo si collegava alla terra, alla Luna, alle tenebre.

Significato divinatorio. Nelle chiavi moderne il leopardo è presagio di fortuna seguita da sfortuna.

Significato psicologico. La scuola psicoanalitica assimila questo felino all’aggressività e agli istinti inconsci.

LEPRE

La lepre è l’emblema dell’esistenza a livello elementare: l’inconscio. Ecate (e così Hanek, l’Ecate germanica) è collegata alla lepre e spesso ne assume le sembianze. Qualcosa di analogo accade in India, dove il dio lunare Soma si identifica con questo animale.

In Cina si raccontava che la lepre vivesse nella Luna, come elemento Yin, latente ma reale, dell’imperatore. Queste valenze lunari pongono la lepre in rapporto con la procreazione, la fecondità, la lussuria. Presso gli Ebrei, rigidamente conservatori e ligi alla morale, la carne di lepre era severamente proibita.

Significato divinatorio. Più clementi verso questo pavido e veloce abitatore dei boschi, i moderni considerano la lepre che corre foriera di successo; se invece dorme nella tana, indica riuscita in affari; se ferita al primo colpo, fortuna. Rappresenta invece un cattivo segno per le nubili, perché incontreranno un marito sciocco e incompetente nelle faccende domestiche. Per l’uomo essere inseguito da una lepre segnala il tentativo di seduzione da parte di una donna astuta.

Assistere a un combattimento di lepri denota inquietudine, processi, prestiti, pignoramento; un processo è indicato anche da una moltitudine di lepri.

Mangiarne la carne è avviso di sforzi che saranno coronati dal successo, di affari in vista. Cucinata in salmì, assicura felicità e fortuna.

Significato psicologico. La lepre significa, come denota il suo atteggiamento, sbalzi, mobilità e anche intuito e forza interiore, oppure, quando tutto ciò venga spinto agli estremi, follia.

La rapidità della sua gestazione la rende emblema di fecondità.

Riveste il significato erotico di passione, seduzione.

Interpretazione medica. Poiché le affezioni delle vie nasali conferiscono una voce simile a quella delle persone affette da labbro leporino, il sogno ne può segnalare l’insorgenza.

LETAME (vedi anche Concime, Escrementi)

4 – 16 – 17 – 85 – 86

Significato psicologico. Come gli escrementi in genere, il letame indica abbondanza perché si assimila alla ricchezza e all’oro. Dormirvi sopra significa però disonore e miseria.

LETTERA (vedi anche Posta)

3 – 81

Significato divinatorio. Aprire una lettera promette buone notizie, cambio di residenza; scriverla, ricordo, dovere.

Significato psicologico. La lettera chiusa simboleggia la verginità; aprirla, la deflorazione; rifiutare di leggerla significa astinenza.

LETTO

5 – 27 – 33

Significato divinatorio. Stare da solo nel letto denota pericoli; se però il letto è ben fatto, questo fa sperare nella sicurezza finanziaria; se è in disordine rivela, invece, l’esistenza di segreti da scoprire. Poiché il letto si identifica con la moglie, il talamo nuziale promette fedeltà, felicità; se brucia senza consumarsi, indica gioie derivanti dai figli di chi sogna. Non riuscire a dormirvi presagisce danno e malattia; coricarvisi con un estraneo, disaccordi coniugali.

Significato psicologico. Il letto è il luogo dove si svolgono gli atti fondamentali dell’esistenza (nascita, morte, amore e sonno) e sembra conservarne le passioni, le paure, i desideri, le forze che li hanno accompagnati. Simboleggia il matrimonio, il grembo materno caldo e accogliente.

LEVATRICE

3 – 22

Significato divinatorio. È una figura che va scomparendo, patrocinata presso i Greci da Era e a Roma da Giunone Lucina, ma il suo Significato divinatorio in sogno non è mutato di una virgola da Artemidoro ai giorni nostri. La levatrice presagisce infatti rivelazione di segrete malattie alle nubili, morte ai malati, libertà ai detenuti.

LIBRO (vedi anche Leggere)

32 – 52

Afferma Moyadin Ibn Arabi che “l’universo è un immenso libro”: di conseguenza, se il mondo è un libro, il libro è il mondo.

Significato divinatorio. Sognare un libro significa appunto comprensione della realtà, rivelazione dei segreti dell’universo, onore, fortuna, longevità, salute.

Significato psicologico. Il libro rappresenta il sunto dei ricordi, il credo spirituale e intellettuale, le preoccupazioni e la situazione psichica del soggetto. La scuola freudiana lo assimila alla prostituta perché, come questa, il libro è a disposizione di tutti.

LILLÀ

41 – 85

Significato divinatorio. Vedere dei lillà rappresenta sempre un cattivo presagio.

Se appaiono fuori stagione, segnalano speranze vane.

LIMONE

43 – 45

Significato divinatorio. Il gusto amaro e fortemente aromatico della scorza e l’asprezza del succo lo hanno reso in oniromanzia simbolo del tradimento, degli inganni, dell’amarezza e della contrarietà.

Bere una limonata indica però guadagno, successo inatteso.

LINGUA

28 – 37

L’organo del gusto e della parola è simbolo di conoscenza, di discernimento, di potere.

Significato divinatorio. La lingua significa in sogno guerra, astuzia, ma contemporaneamente, in una apparente contraddizione, potere e saggezza. (Contraddizione apparente, si diceva, perché le cose e le parole in particolare non sono mai di per sé buone o cattive, ma si connotano positivamente o negativamente secondo l’uso che ne viene fatto).

Una lingua grossa indica spesso bontà; molto lunga, rimpianti, dispiaceri; grande, eloquenza, presentimenti; sottile, cattiveria, astuzia, buoni affari; gonfia da non poter parlare, utile silenzio.

Essere privi di lingua denota incapacità di difendersi dalla calunnia.

Significato psicologico. Nella scuola freudiana la lingua ha esclusivamente significato sessuale. La sua forma, la funzione erotica che rivela (il bacio) la assimilano senza ombra di dubbio al pene.

Secondo la scuola junghiana, deve essere piuttosto considerata strumento del verbo; indica anche la statura sociale dell’individuo.

Interpretazione medica. Sognare la lingua può denunciare una lieve forma epilettoide.

LIQUORE

2 – 44

Significato divinatorio. In alchimia l’alcol rappresenta la coincidenza degli opposti: acqua-fuoco. Trasponendolo sul piano materiale, il sogno può indicare dolcezza mista a passione.

La tradizione sembra confermare questo simbolismo, perché attribuisce al sogno il significato di grande amore.

Ubriacarsene, però, annuncia falsi piaceri.

LITIGIO (vedi anche Adirarsi)

40 – 87

Significato divinatorio. Litigare con qualcuno in sogno denuncia un prossimo litigio col partner o con un caro amico.

Litigare con la persona amata assicura invece un matrimonio vantaggioso; con un amico, diminuzione di rendita. In particolare, questo sogno presagisce all’uomo dispiaceri causati da orgoglio; alla donna, insidie e dolori. Vedere due litiganti segnala un processo che porterà fortuna al sognatore.

Assistere a una vera baruffa indica inganni d’amore; parteciparvi denuncia nemici e una moglie poco comprensiva.

LOCUSTA (vedi Cavalletta)

LOTTA (vedi anche Battaglia, Combattere)

44 – 59

È l’espressione di un conflitto fra elementi antitetici: Bene e Male, Dio e Diavolo, Osiride-Seth, Abura Mazda-Angra Maynu.

Solo il Taoismo, in una concezione ciclica di convivenza e di prevalenza dell’uno o dell’altro, trova un’equilibrata, elegante soluzione alla contesa.

Significato divinatorio. È identico al presagio fornito da Artemidoro circa la lotta con parenti, con sconosciuti e con la morte. Lottare con un bambino fa prevedere dolore.

Significato psicologico. La scuola freudiana assimila il sogno della lotta a uno stato di eccitazione erotica: per lo stretto contatto corporeo e per le dinamiche pressioni esercitate, essa si identifica con l’amplesso.

LOTTERIA

5 – 23

Significato divinatorio. Scorgere dei numeri in sogno assicura vincita al gioco, rischio profittevole. Numeri rovesciati diffidano però dal puntarli, perché denotano perdita, rovina. Numeri sfuocati indicano spese inutili.

LUCCIO

65

Significato divinatorio. Pescare un luccio è avvertimento di disgrazia.

LUCE (vedi Chiarore)

39 – 51

Lo Yang solare, contrapposto alle tenebre notturne dello Yin, è emblema dello spirito, della virtù e della perfezione, perché dalla sintesi di tutti

i colori dell’iride si ottiene luce bianca.

Significato divinatorio. Vedere una luce in casa presagisce salute, matrimonio, profitti. Felicità e salute sono pure indicate da una luce estesa e calda: ciò assicura anche aiuti efficaci contro le difficoltà. Una luce pallida fa temere morte e tristezza; spenta è indizio di convalescenza; la luce di una lanterna promette viaggi; quella elettrica, avversità. Una candela costituisce per le ragazze un pronostico di fortuna affettiva. Osservare una luce da una nave promette successi al di là di ogni aspettativa. Molte luci sono indizio di guadagni, profitto.

Significato psicologico. La luce è anche in psicologia emblema di conoscenza, saggezza, felicità, divinità, trascendenza. Un lumicino nella notte rivela dubbi, incertezza. Una luce scarsa denota comprensione confusa; abbagliante, consapevolezza troppo cruda. Una luce diretta sul sognatore sembra consigliarlo di occuparsi maggiormente di se stesso.

Interpretazione medica. I sogni luminosi denunciano spesso uno stato ipotensivo.

LUCERTOLA

6

Significato divinatorio. La tradizione popolare ha assunto la lucertola come portafortuna. Vista in sogno, invece, è indizio di perdite e di contrasti causati da nemici nascosti. Qualche autore, riallacciandosi all’uso talismanico dell’animaletto, vi ravvisa però un pronostico di sincerità e di dolcezza nell’amicizia e nell’amore.

Significato psicologico. Data la forma allungata e la mobilità, non poteva che essere assimilata dalla psicoanalisi freudiana al pene.

LUMACA

7 – 8 – 49

Quello della lumaca è un simbolismo complesso che racchiude le tematiche della spirale (il guscio), della femminilità lunare (la lumaca appare e scompare dal guscio), della genitalità maschile (la bava come sperma e come traccia, o come solco aperto nella terra), del ritardo (la lentezza con cui procede) e dell’infedeltà (le corna).

Significato divinatorio. La lumaca che appare in sogno denota timidezza, introversione, tendenza a chiudersi nel proprio guscio. Se si nutre di piante e foglie, annuncia perdita di impiego per negligenza e pigrizia; se mostra le corna, infedeltà; se resta nel guscio, simpatia di personaggi in vista. Se si muove verso il sognatore, fa temere ritardi negli affari. Lumache che si accoppiano indicano follie di gioventù, amori rimpianti.

LUNA

6 – 18

Se il Sole può essere definito come l’orologio regolatore del sonno e della veglia per uomini e animali, la Luna è la clessidra delle acque, delle maree, delle coltivazioni, dei cicli fertili della donna (la gravidanza e il mestruo), ed è la signora dell’inconscio, l’istigatrice della folla e dei suicidi.

Il grande ordine imperniato sulla ritmicità dell’universo convive con il nebuloso disordine del suo aspetto più fluido, confuso, mutevole, irreale. C’è la Luna buona, feconda, materna: Sclene e Iside; c’è una Luna segreta, infera, oscurata e collegata alla morte: le Parche, le streghe, l’Ecate dai tre volti. C’è una Luna femmina e c’è una Luna maschio: Sin a Babilonia e Soma in India, che è insieme dio della luna e del succo inebriante di cui gli dei amano ubriacarsi.

C’è una Luna piena, tonda, perfetta, emblema della gravidanza e del compimento; c’è una Luna nera, assente, una luna morta, nuova. C’è, infine, una falce lunare che Artemide porta nei capelli, simbolo delle veggenti e delle sibille, che dalla Luna traggono i loro poteri.

Significato divinatorio. Il dolce, materno aspetto della Luna ha dato adito a una serie di interpretazioni positive. Osservarla, per esempio, denota bontà, amore, nascita, salute per la sposa, ricchezza. Farlo da una nave prospetta un viaggio esente da tempeste, successi oltre ogni aspettativa.

Anche la Luna nuova indica un viaggio, affari conclusi vantaggiosamente. Piena, consiglia di evitare inganni; alla donna pronostica maternità o nascita di una bella figlia; all’uomo sposato, nascita di un figlio. È sogno di ottimo auspicio per banchieri o uomini di affari. Avverte i criminali del fatto che le loro malefatte saranno scoperte. I naviganti naufragheranno, i malati termineranno il loro viaggio.

La Luna calante fa temere ritardi, scarsi esiti di imprese, disagi; oscurata prevede malattia, morte della moglie o della madre (la patologia sarà probabilmente localizzata agli occhi o al cervello). Vedere la luna da scura farsi luminosa auspica gioia, prosperità; il contrario annuncia pene, avversità.

Una Luna sul capo, a guisa di aureola, fa prevedere grazia, perdono, liberazione dovuta a una donna. Toccare la Luna equivale a un pagamento assicurato. Catturarla rassicura chi sogna: gli ostacoli sono ormai definitivamente debellati. Vederla cadere segnala malattia; insanguinata, pellegrinaggio; offuscata da un alone, dispiaceri; arrossata, pericoli. Due lune promettono onori e progressi.

Significato psicologico. Rappresenta la sfera del femminile, la coscienza creatrice, la rigenerazione dell’universo. Le fasi corrispondono al mestruo, la luna piena alla gravidanza. Secondo l’interpretazione più recente, il sogno sarebbe di tipo compensatorio, e denoterebbe carenza di femminilità.

LUPO

17 – 68

I Greci del periodo più antico sacrificavano i primogeniti in onore di Zeus Liceo (lupo). L’usanza si perdette poi nel tempo, rimanendo tuttavia attiva in Arcadia, dove la famiglia degli Antidi celebrava ritualmente un banchetto iniziatico a base di carne umana, capace di trasformare l’iniziando in “lupo”, che avrebbe poi trascorso ben nove anni nella foresta come licantropo.

A Roma e in Egitto la figura del lupo impersona il coraggio: anche le saghe nordiche menzionano di sovente il lupo Fentis, un mostruoso animale capace di distruggere le catene e le prigioni, relegato infine al centro della Terra. Nella nostra cultura il lupo è assimilato al male ed è divenuto preda di una caccia spietata e irrazionale. Da Cappuccetto Rosso in poi, tutti sembrano accanirsi contro il progenitore del cane che se ha, per fame, rubato qualche agnello, non è mai stato più colpevole di altri animali o, peggio, di molte celebri e stimate persone. Anche qui è entrato probabilmente in gioco un fattore moralistico, una forma di fanatismo religioso, dato il leggendario collegamento dell’animale con le streghe, con il temuto fenomeno della licantropia (il lupo mannaro), e soprattutto con la lussuria, il più peccaminoso fra i peccati per una morale che ha fatto del sesso il capro espiatorio universale. La Lupa, come simbolo di fecondità, era stata la mitica nutrice di Romolo e Remo, i fondatori della città di Roma, e divenne in seguito l’emblema della capitale.

Significato divinatorio. La tradizione moderna considera com’è prevedibile, solo l’aspetto negativo e esecrabiIe del lupo. Vedere un lupo, afferma la Bibbia dei sogni gitana, indica un conoscente avaro e crudele. Domarlo significa perciò avere ragione su qualcuno dotato di cattive qualità, e il sogno predice anche fortuna e ricchezza, fine della sofferenza, trionfo su un nemico. Esserne morsi è presagio di dolore, perdita, persecuzioni. Un lupo bianco incarna la donna crudele. Un branco di lupi prevede una lunga sofferenza, che si protrarrà per tanti anni quanti sono gli animali.

Significato psicologico. Il lupo è l’emblema della forza bruta e del vizio. Rappresenta il padre, il maschio esigente e brutale. E Cappuccetto Rosso, meno ingenua di quanto voglia lasciar credere, ne sa qualcosa, come afferma Bruno Bettelheim nel suo interessante studio sulla psicoanalisi della fiaba.

LUTTO (vedi anche Funerale, Morte)

22 – 30

È un sogno estremamente favorevole, perché il contenuto simbolico va rovesciato.

In Egitto assicurava crescita di beni. Il Talmud lo annovera fra i messaggi di grazia ricevuta. Secondo Artemidoro, costituisce una splendida promessa di felicità.

Significato divinatorio. L’interpretazione dei moderni è identica: il sogno indica gioia, onore, magnanimità.

Significato psicologico. Per inversione, la scuola freudiana associa il lutto alla speranza. Il sogno può anche indicare lutto per un sentimento che è finito, o il rifiuto di una situazione che si vorrebbe morta, liquidata nonostante sia ancora presente.

Interpretazione medica. Il sogno può essere determinato da uno stato depressivo su basi ipocondriache.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *