Scorpione e Vergine: sono segni compatibili?

Scorpione-Vergine

Le informazioni presenti nell’articolo sono state tratte dal libro di Chiara Bertrand – Amore e segni zodiacali

A prima vista si direbbe che questi due personaggi abbiano ben poco a che spartire: i Vergine così ordinati, trattenuti e spesso vittima di inibizioni, gli Scorpione così estremisti, ribelli, che provano un gusto indicibile a trasgredire ogni norma. Se si incontrano il tipo Vergine inibito con lo Scorpione doc, è ben difficile che si stabilisca il benché minimo interesse: e se per caso dovesse capitare, lo Scorpione spaventerebbe ben presto la Vergine, che se la darebbe prudentemente a gambe in men che non si dica.

Ma se la Vergine, come spesso succede, ha il segreto desiderio di emanciparsi dai propri limiti, nello Scorpione può trovare il suo “iniziatore spirituale” (e non solo): come ogni iniziazione che si rispetti, non sarà comunque un processo indolore, anzi le costerà parecchi turbamenti. Non è quindi improbabile che lo Scorpione, con l’intuito che lo caratterizza, avverta questi nascosti fremiti nell’animo virginiano e si senta prendere dalla voglia di alzare il velo di pudore e timidezza di cui volentieri si ammanta la Vergine.

E costei (o costui), a questo punto, finirà vittima di un vero e proprio rapimento: dei sensi in primo luogo, sconvolti dalla malia del fascino dello Scorpione, ma anche della mente, irresistibilmente sedotta dalla sua penetrante intelligenza, dote che la Vergine apprezza più di ogni altra cosa. Comincia così un legame senza dubbio impegnativo, specie per la Vergine che deve imparare a reggere l’urto dei suoi istinti più inconfessabili, messi impietosamente a nudo dallo Scorpione, e allo stesso tempo ad ammortizzare le pulsioni provocatorie del partner, insofferente a qualsivoglia regola e sempre pronto a fare il bastian contrario.

Tutto dipende da quanto riuscirà a non perdere la testa: se ce la fa a non farsi travolgere e si affida al suo “cervello fino”, potrà non solo farsi apprezzare ogni giorno di più, ma anche riuscire a rimettere un po’ d’ordine nel tormentato animo del partner, guadagnandosi la sua appassionata riconoscenza e, per sé, qualche meritato attimo di pace.

Le informazioni presenti nell’articolo sono state tratte dal libro di Chiara Bertrand – Amore e segni zodiacali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *