Pesci e Acquario: sono segni compatibili?

Pesci-Acquario

Le informazioni presenti nell’articolo sono state tratte dal libro di Chiara Bertrand – Amore e segni zodiacali

È un rapporto insolito, su cui è difficile fare affidamento. Pesci e Acquario possono incontrarsi nel mondo dell’ipotetico, dell’ideale, ma non appena tentano di trasportare questo incontro sul piano della realtà restano quasi inevitabilmente delusi. I Pesci, costituzionalmente inquieti, soffrono nelle angustie della routine e cercano un partner che sappia condividere la loro sete di assoluto; l’Acquario a prima vista sembra proprio il tipo giusto per librarsi insieme a loro oltre le meschinità quotidiane.

E l’Acquario non si tira indietro, sedotto dalla magia pescina che gli fa pregustare un’esperienza a dir poco fantastica. Però la fantasia, patrimonio comune a entrambi, alimenta uno splendido ma fatale inganno, che ai tempi dell’innamoramento li trasporta in un mondo incantato in cui si amano di un sentimento etereo, delicato; ma da ogni sogno prima o poi ci si sveglia e probabilmente il primo a farlo sarà l’Acquario.

L’amorevole dedizione pescina comincia a infastidirlo, per non dire dei suoi incomprensibili sbalzi d’umore; detesta cordialmente le sue esplosioni di emotività, ma più si sottrae alle avvolgenti carezze del partner, più questi soffre e diventa lamentoso. In effetti è proprio il Pesci a soffrire di più: nell’Acquario aveva intravisto una creatura angelica, e invece ora lo scopre freddo, insensibile alla sua fragilità emotiva, indifferente alle sue richieste d’aiuto. Anche sul piano sessuale l’accordo non è dei migliori: l’Acquario è sì un disinibito sperimentatore, ma manca del tutto della morbidezza voluttuosa che caratterizza la sensualità pescina ed è radicalmente restio a perdersi nelle nebbie dell’emozione.

Al Pesci costerà caro rinunciare al roseo ideale che si era immaginato, e forse per un po’ cercherà di perpetuare l’illusione. Ma è difficile che un Acquario tipico possa appagare le esigenze d’affetto e di comunione d’amore che palpitano nel cuore di ogni Pesci altrettanto “puro”: perché ciò avvenga è indispensabile il concorso di presenze planetarie in segni più compiacenti.

Le informazioni presenti nell’articolo sono state tratte dal libro di Chiara Bertrand – Amore e segni zodiacali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *