Cancro e Bilancia: sono segni compatibili?

Cancro-Bilancia

Le informazioni presenti nell’articolo sono state tratte dal libro di Chiara Bertrand – Amore e segni zodiacali

Tra i nativi di questi due segni Cardinali l’intesa non è così agevole come si potrebbe pensare. Luna e Venere, gli astri che governano rispettivamente Cancro e Bilancia, sono in buona armonia reciproca e dunque dovrebbero favorire la comprensione, ma tra Acqua e Aria non sussiste una grande identità di stili e vibrazioni.

Cancro e Bilancia sono ambedue romantici e fin dalla più giovane età coltivano il desiderio del grande amore, ma mentre il Cancro è un romantico-viscerale, preda di flussi e riflussi emozionali, la Bilancia è di stampo romantico-esteta, formale e piuttosto distaccata negli atteggiamenti. Sono entrambi alla ricerca dell’armonia e della pace, che per il Cancro sono incarnate da un confortevole nido-rifugio e dal calore degli affetti familiari, mentre per la Bilancia sono rappresentate da rapporti umani sereni e da un delicato equilibrio mente-cuore.

Sono insomma dotati di sensibilità molto diverse che possono non essere notate nell’euforia dell’innamoramento, ma che in un rapporto fisso vengono inesorabilmente a galla. Gli inizi sono rosei: entrambi credono di aver trovato la fata o il principe azzurro dei propri sogni, il Cancro tutto tenerezza e sguardi languidi, la Bilancia così conciliante e perfetta. Prima o poi, però, il (o la) Cancro si fa prendere da quelle paturnie tanto tipiche del suo temperamento: tace, tiene il broncio, è assente, non si capisce cos’abbia. E la (o il) Bilancia cade preda dell’ansia quando avverte una disarmonia, tanto più se riguarda la sua “metà”; inoltre il suo spirito razionale e controllato le fa disapprovare le esibizioni di emotività disordinata tipiche del “corredo” cancerino.

Il Cancro, poi, ama sopra ogni cosa la propria intimità, preferisce di gran lunga il privato al pubblico; tutto il contrario per la Bilancia, che ha un forte bisogno di rapporti sociali e non sopporta di chiudersi fra quattro mura. Insomma, molti se e molti ma in questo rapporto: ci vogliono altri elementi astrali compiacenti per fargli fare il decisivo salto di qualità.

Le informazioni presenti nell’articolo sono state tratte dal libro di Chiara Bertrand – Amore e segni zodiacali

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *