Bilancia: caratteristiche del segno Lei & Lui

La Bilancia e l’amore

CARTA D’IDENTITÀ

Periodo: dal 23 settembre al 22 ottobre

Elemento: Aria

Qualità: Cardinale, Maschile

Pianeta: Venere

Longitudine zodiacale: da 180° a 210°

Casa zodiacale:settima

Colore: rosa

Giorno: venerdì

Pietra: corallo rosa

Metallo: rame

Fiore: giacinto

Pianta: pesco

Profumo: verbena

Le informazioni presenti nell’articolo sono state tratte dal libro di Chiara Bertrand – Amore e segni zodiacali

Lei

Nata in un segno dominato da Venere, è mite, aggraziata, capace di sottolineare le doti donatele da madre natura per migliorare il suo aspetto: il suo fascino è fatto di armonia, gentilezza e affabilità. La sua personalità tende a completarsi attraverso il rapporto con gli altri, cosa per niente difficile visto che è una creatura molto gradevole, sempre circondata da amici e ammiratori. Ha un vero culto per l’amore, che tende a idealizzare con il perfezionismo che la contraddistingue: romantica ma non passionale, si sente veramente realizzata accanto a un uomo che vorrebbe perfetto sotto il profilo sia estetico sia spirituale. Per non rimanere sola, cosa che detesta, deve quindi sforzarsi di superare le indecisioni caratteriali e compiere scelte precise, anche se non potranno soddisfare al cento per cento il suo ideale maschile. È dotata di una sensualità sottile, che va risvegliata con tatto e delicatezza: odia la volgarità, i modi rudi, gli approcci troppo espliciti. Diplomatica e raffinata, spesso dotata di talento artistico, è per natura portata a compiacere gli altri perché ha molto bisogno di sentirsi amata e approvata: non sopporta i conflitti, la competizione, e desidera vivere in pace. Nella coppia dà il meglio di sé: l’unione d’amore, per lei, viene prima di tutto e vi si impegna con entusiasmo, dedicandosi al partner e adattandosi volentieri ai suoi desideri. Non è particolarmente possessiva, ma il timore di perdere l’amato può renderla gelosa, diffidente; per farla felice bisogna offrirle costantemente lodi, attenzioni, tenerezze.

Lui

È un tipo calmo e tranquillo, che raramente perde la sua imperturbabilità. Quieto e controllato, non ama le esibizioni di forza, gli atteggiamenti chiassosi e turbolenti; spira intorno a lui una rasserenante aria di calma, che ne fa una persona molto ben accetta al prossimo. Ma, come la donna del segno, non è immune da ansie e insicurezze, che però sa dominare giudicando sgradevole, quasi sconveniente, ogni manifestazione di emotività incontrollata. Cortese e compiacente, piace molto alle donne per il suo stile misurato, galante, romantico: essere oggetto delle sue attenzioni significa sentirsi uniche e deliziose. Poiché il fascino non gli manca, può collezionare numerose conquiste, tra cui a volte non sa scegliere perché è afflitto da una cronica titubanza: il timore di sbagliare lo induce a rimandare all’infinito le decisioni importanti, lasciando spesso che siano gli altri (in questo caso le altre) a farlo per lui. L’aspirazione a un’unione stabile è comunque molto viva nel suo animo, per cui non è difficile convincerlo a sposarsi, o perlomeno a impegnarsi in un rapporto serio: desidera una donna posata e di buon gusto, non troppo passionale né aggressiva, ma con una personalità abbastanza forte per orientarlo nelle decisioni, per sostenerlo nei momenti critici. Di carattere accomodante, ha anche un pizzico di vanitoso egocentrismo: ama i complimenti, le espressioni di ammirazione per il suo aspetto. Non è infedele per natura, ma può concedersi qualche avventura senza importanza qualora sentisse il bisogno di conferme per il suo fascino.

Corteggiamento, unione, abbandono

Questi “figli di Venere” sembrano nati per il corteggiamento: hanno un vero talento per piacere, un’abilità speciale nel proporsi, nell’accattivarsi l’ammirazione altrui. Non lo fanno per calcolo o per furbizia, tutto ciò che ha a che fare con l’amore è insito nella loro personalità: con la massima naturalezza sanno indovinare ciò che ci si aspetta da loro, comportandosi nella maniera più consona a risvegliare negli altri sentimenti di simpatia, ammirazione e desiderio. Hanno sempre molta cura del loro aspetto, atteggiamenti misurati, e sono sempre attenti a dare di sé l’immagine migliore: ne consegue che hanno sempre vasta scelta, anche se danno spesso l’impressione di non essere loro a decidere. Per conquistare una Bilancia, uomo o donna che sia, ci vuole tatto, gentilezza e un pizzico di romanticismo; un bell’aspetto aiuta di sicuro, perché sono degli esteti convinti, ma danno grande importanza anche alla raffinatezza, all’armonia interiore dei potenziali partner: di certo non sono attratti da persone litigiose o troppo viscerali nell’esprimersi. Sia lui sia lei non sono inclini a imporsi: il loro carattere accomodante, poco aggressivo, li rende particolarmente gradevoli a chi è dotato di una spiccata personalità. Diplomatici e adattabili, sanno adeguarsi senza problemi ai partner più diversi, ma non bisogna pensare che siano passivi né privi di senso critico: al contrario, sono assai rigorosi e possono rivelare insospettate durezze, ma poiché idealizzano l’amore fanno di tutto per far funzionare alla perfezione il loro rapporto, cercando sempre di compiacere la persona amata. Ovvio che, se si accorgono di aver sbagliato, cambieranno strada, ma solo dopo averle tentate tutte per ricucire il legame. Quanto detto lascia indovinare che la vita insieme a una Bilancia promette di scorrere in armoniosa serenità: ma non bisogna fare l’errore di dare tutto per scontato, confidando nella sua condiscendenza. Mai dimenticarsi di farle un complimento, un piccolo dono, di dedicarle attenzioni speciali; anche il maschio apprezza molto queste manifestazioni d’amore, vuole sentirsi al centro del mondo della sua lei. La donna, poi, desidera sentirsi protetta dall’amato: deve avere la certezza di poter sempre contare su di lui. Sbagliatissimo trascurare se stessi: il senso estetico dei Bilancia ne verrebbe sgradevolmente impressionato. Raffinati anche nell’erotismo, amano le atmosfere soffuse, gli approcci dolci e graduali: gli abbracci vigorosi e sbrigativi non fanno per loro. Per inorridirli e indurli a lasciarvi senza rimpianti, la tattica più sicura è fare sfoggio di volgarità, litigare violentemente (specie in pubblico), fare ingiustificate scenate di gelosia, ferirli nella suscettibilità mostrandosi indifferenti al loro impegno per piacervi sempre di più.

Le informazioni presenti nell’articolo sono state tratte dal libro di Chiara Bertrand – Amore e segni zodiacali

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *