L’eterno incontro delle anime gemelle. Molte vite, un solo amore

 

Esiste l’anima gemella? Esiste quella persona che sei destinato/a ad incontrare?

Prima di procedere , è doveroso fare una breve presentazione. Vorrei che l’argomento trattato infatti, non sia buttato lì, seguendo strane idee meta-spirituali prive di fondamento, ma secondo un approccio più tecnico e schematico.

“Sono certo di essere già stato qui, ora come mille altre volte prima d’ora, e spero di ritornarvi altre mille.”

Johann Wolfgang Goethe

 

Il Dr. Brian Weiss, vanta un curriculum di tutto rispetto. Medico di fama mondiale, Psichiatra, Laureato alla Columbia University e alla Yale Medical School. Direttore per anni del dipartimento di Psichiatria al Mount Sinai Di Miami. Dirige attualmente uno studio privato specializzato in terapia regressiva.

Insomma, il classico medico pragmatico. Manda avanti la sua vita aiutando i suoi pazienti con gli approcci classici della medicina moderna, con ottimi risultati, tra le altre cose.

Per farla breve, il buon dottore, procedeva beatamente tra la sua vita privata, professionale e accademica con grande soddisfazione.

Ma un bel giorno, si imbatte in una paziente che gli cambia la vita. Lei si chiama Catherine, e quando si presentò da lui per una consulenza, per risolvere le sue paure, traumi, ansia, senso di soffocamento, difficoltà del sonno, paura dei luoghi chiusi, e chi più ne  ha più ne metta, non immaginava che la sua vita, e quella del dottore, sarebbe cambiata per sempre.

Ah, è doveroso farvi sapere, che il Dr. Weiss esiste, è vivo e vegeto, e non è un personaggio inventato.

Non vi anticipo oltre ciò che accade, ma per non lasciarvi sulle spine, il dottore scopre, dopo un’ipnosi regressiva eseguita su Catherine, che tutta la realtà fino ad allora conosciuta e comprovata come unica e indiscutibile, non è più così solida come poteva credere. Che esiste “di più”.

Incomincia a documentare centinaia di casi, di ulteriori pazienti, che lo convincono sempre di più che, per quanto assurdo e incredibile, esiste un’anima. Un’anima che vive numerose vite.

Da qui scrisse il suo primo libro. Impiego anni per renderlo fruibile al pubblico. Aveva paura. Rischiava di perdere tutto, di essere deriso dalla comunità scientifica, di perdere il lavoro. Ma troppa era la documentazione raccolta, e infine lo pubblicò. Il titolo è “Molte vite, molti maestri. Come guarire recuperando il proprio passato”

Le anime gemelle

Dopo questa introduzione, torniamo a noi: Esiste l’anima gemella? Esiste quella persona che siamo destinati ad incontrare lungo questo percorso di vita, e che abbiamo già amato o incontrato, e che continueremo ad amare?

Secondo Brian Weiss sì, assolutamente sì. Esiste un’altra sua pubblicazione, che conferma tale tesi. La storia di due persone che si sono affidate a lui in qualità di psichiatra. Si chiamano Elizabeth e Pedro. Queste persone vivmoltevitebookevano in mondi separati, addirittura in paesi separati, in quanto Pedro era messicano, risiedeva lì, ed era temporaneamente per lavoro nella città del medico, e si era rivolto a lui per superare un lutto appena accaduto.

Secondo le ricerche del buon dottore, queste due persone si erano conosciute già in vite passate, e probabilmente, si sarebbero conosciute (e forse amate), anche in questa attuale vita.

Logicamente, non vi anticiperò il finale, ma l’idea che una storia realmente accaduta, non un semplice romanzo inventato, sia così carico di nozioni e speranza, tanto da riuscire a far aprire il cuore, è già solo questo un miracolo.

Il libro si chiama “Molte vite, Un solo Amore. L’Eterno incontro delle anime gemelle”

 

E voi, cosa ne pensate? Condividete e mettete un “Mi piace” se avete letto il libro o se pensate di poterlo leggere, o lasciate un commento!
Molte vite, un solo amore: L’eterno incontro delle anime gemelle (Oscar nuovi misteri Vol. 28)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *