La mappa delle emozioni: le emozioni influiscono sulla salute!

Quando ci ammaliamo, quando ci sentiamo stanchi e spossati, siamo proprio sicuri che sia solo in atto uno “scompenso ormonale”, oppure un virus o semplice “stanchezza e stress”.

Oppure le emozioni influiscono sul nostro stato di salute?

In più, è possibile interpretare i nostri stati di dolore fisico, e capire che cosa ci vogliono comunicare?

Riporto qui un articolo interessantissimo, pubblicato su panecirco.com.

Noi esseri umani vantiamo, nel bene e nel male, un’enorme varietà di emozioni. Sono quasi impossibili da contare! Considerando anche il fatto che ognuno di noi ha un suo grado d’intensità rispetto a quella emozione.

Ormai è risaputo che ognuna di queste emozioni ha un diverso impatto fisiologico sul nostro corpo. Quando ti senti bene, il tuo cervello rilascia sostanze chimiche come la serotonina e l’ossitocina.

Quando sei stressato, il tuo corpo rilascia cortisolo, passando in modalità di sopravvivenza. Detto in parole povere: ciò che pensiamo avrà un impatto profondo sul nostro fisico, sia esso positivo o negativo.

Una citazione di Ippocrate rende bene l’idea:

Se qualcuno chiede aiuto per guarire dalla sua malattia, la prima cosa che devi chiedergli è: Sei pronto a farla finita con le ragioni che scatenano la tua malattia? Solo allora sarà possibile aiutarlo.

– Ippocrate

Ecco come le tue emozioni influiscono sulla salute del tuo corpo:

sintomi e emozioni

Zone di dolore e probabili cause

Collo
Rifiuto di vedere le cose da lati differenti. Testardaggine, inflessibilità.

Spalle
Rappresentano la capacità di sostenere le nostre esperienze della vita. Il dolore nasce quando si tende ad appesantire tutto.

Spina dorsale
Rappresenta i sostegni della vita
Zona superiore: Mancanza di sostegno emotivo. Sentirsi non amati. Resistenza nel ricevere amore.
Zona centrale: Senso di colpa. Bloccati dal passato. Guardarsi sempre indietro.
Zona inferiore: Paura del denaro. Mancanza di una tranquillità finanziaria.

Gomiti
Rappresentano il cambiamento e l’accettare nuove esperienze.

Polsi
Rappresentano il movimento e l’agilità.

Fianchi
Paura di andare avanti nelle decisioni importanti.

Ginocchia
Ego, orgoglio e testardaggine. Paura, inflessibilità. Resistenza nel mollare.

Caviglie
Inflessibilità e senso di colpa.

Alluce valgo
Infelicità nelle esperienze della vita.

 

ALTRI COLLEGAMENTI:

Artrite:
Sentirsi non amati. Tendenza nel criticare. Risentimento.

Fratture:
Ribellarsi contro le autorità.

Borsiti:
Rabbia repressa.

Infiammazioni:
Paura. Pensiero ossessivo.

Dolori articolari:
Rappresentano i cambiamenti della vita e la facilità con cui avvengono.

Perdita dell’equilibrio:
Non avere un proprio “centro”. Pensiero confuso.

Sciatica:
Ipocrisia. Paura del denaro o del futuro.

Ernia del disco:
Indecisione. Sentirsi abbandonato dalla vita.

Distorsioni:
Immobilità verso una scelta. Rabbia e resistenza.

Indolenzimento:
Rigidità mentale.

Debolezza:
Bisogno di riposo mentale

Riuscire quindi ad interpretare i “segnali” del nostro corpo, può aiutarci a metterci di fronte a ciò che realmente crea queste patologie, e rimettendoci in contatto con noi stessi ,potremmo sradicare e trasformare positivamente quelle emozioni scatenanti, in modo da creare una “miracolosa” autoguarigione

Metti un mi piace sulla pagina FB se ti è piaciuto l’articolo, e se ti va, condividilo con i tuoi amici

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *