Asparago: Ecco 3 ricette antispreco per utilizzare tutte le sue parti!

asparagi 3 ricette antispreco

L’asparago è un ortaggio davvero molto prezioso grazie alle sue proprietà organolettiche. Esso favorisce la diuresi,le sue fibre aiutano i processi digestivi e in più, sono fonte di calcio, magnesio e potassio! Ma come ben sapete, in cucina, quasi la metà dell’asparago in genere è considerata “scarto”, perchè troppo legnosa.

ASPARAGO:

STAGIONE: primavera

PERCENTUALE DI SCARTO COMMESTIBILE: 48% circa

PROPRIETÀ NUTRITIVE

Le proprietà dei gambi di asparagi sono analoghe a quelle delle cime: sono ricchi di potassio, hanno proprietà depurative, diuretiche e protettive del nostro organismo.

CONSIGLI PER L’ACQUISTO

Scegliete la varietà di asparagi che preferite, l’importante è che siano ben sodi e croccanti, con colori brillanti.

ricette-scarto-asparagi

COME UTILIZZARE LE PARTI DI SCARTO

 

La maggiore difficoltà nell’utilizzare i gambi degli asparagi consiste nel trattare le fibre che li compongono, costituite da un fascio di lunghi filamenti.

Per prima cosa prendete gli asparagi uno a uno, afferratene le estremità e spezzateli a metà: il punto di rottura indica la linea di separazione tra la parte tenera e croccante e quella più fibrosa.

Tagliate la parte fibrosa del gambo a fette sottili: in questo modo spezzerete i lunghi filamenti.

È più semplice tagliare i gambi degli asparagi a crudo piuttosto che cotti.

Se l’obiettivo è preparare una crema, potrete anche lasciare i gambi interi, cuocerli a vapore e poi passarli al passaverdura o nella centrifuga per risparmiare tempo. Vi consiglio comunque di scegliere sempre una cottura a vapore e di evitare la cottura in acqua, perché gli asparagi tendono a comportarsi come una spugna.

RICETTE  ANTISPRECO PER UTILIZZARE LA PARTE DI SCARTO DELL’ASPARAGO

CESTINI DI PANE, GAMBI DI ASPARAGI E CRESCENZA

Ricetta-scarto-asparagi-cestini-di-pane

INGREDIENTI

  • i gambi di 1 mazzo di asparagi
  • la parte verde di 1 cipollotto
  • 8 fette di pane a cassetta
  • 50 g di formaggio morbido (tipo crescenza)
  • brodo vegetale
  • burro
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

COSTO DELLA RICETTA:
superiore a 3 euro

Lavate i gambi di asparagi e la parte verde del cipollotto e tagliate tutto a fette sottili. In una padella fate scaldare un cucchiaio di burro e uno di olio e fatevi appassire il cipollotto, quindi aggiungete i gambi degli asparagi.

Salate, pepate e fate saltare per qualche minuto; mettete da parte qualche fettina di gambo da usare come decorazione, bagnate con un mestolino di brodo e lasciate cuocere a fuoco basso fino a quando il brodo sarà evaporato. Spegnete il fuoco e lasciate intiepidire.

Frullate il tutto in modo da ottenere una crema densa. Preriscaldate il forno a 180 °C.

Disponete le fette di pane su un tagliere e appiattitele con un matterello.

Emulsionate un cucchiaio di olio con uno di acqua e spennellate le fette di pane con il composto.

Disponete il pane all’interno di stampini unti.

In ogni cestino di pane mettete da un lato un cucchiaino di formaggio e dall’altro uno di crema di asparagi, in modo da creare un effetto bicolore.

Infornate a 180 °C e cuocete per 20 minuti.

Lasciate intiepidire e sformate, decorando a piacere con le fettine di gambi di asparagi.

RISO PILAF ALLA CREMA DI GAMBI DI ASPARAGI

INGREDIENTI

  • 320 g di riso fino (Basmati o Thaibonnet)
  • 250 g di gambi di asparagi
  • 1 cipolla
  • brodo vegetale
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • formaggio grattugiato
  • olio extravergine di oliva
  • burro
  • sale
  • pepe

COSTO DELLA RICETTA:
tra 1 e 3 euro

Questo piatto può essere cotto sia nel forno a microonde che in quello tradizionale. Con il primo si risparmia molta energia.

Lavate bene i gambi degli asparagi e tagliateli a fette sottilissime.

Metteteli in una pirofila con la cipolla tritata e un cucchiaio di burro e cuocete per 3 minuti al microonde o per 10 minuti a 180 °C nel forno tradizionale.

Unite il riso e il vino e cuocete per 3 minuti alla massima potenza in microonde o per 5 minuti circa a 180 °C nel forno tradizionale.

Bagnate quindi con brodo, che deve essere il doppio del riso per volume.

Salate, pepate e cuocete per altri 5 minuti in forno microonde o per 8 minuti circa in quello tradizionale. Controllate la cottura, mantecate con burro e formaggio e portate in tavola.

TAGLIATELLE CON GAMBI E NOCCIOLE

Ricetta-scarto-asparagi-tagliatelle con asparagi

INGREDIENTI

  • i gambi di 1 mazzo di asparagi
  • 1 manciata di nocciole tostate e pelate
  • la parte verde di 2 cipollotti
  • tagliatelle per 4 persone (contate 2 nidi a testa)
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

COSTO DELLA RICETTA:
superiore a 3 euro

Lavate bene i gambi degli asparagi e tagliateli a rondelle.

Portate a ebollizione l’acqua nella pentola dove cuocerete le tagliatelle. Cuocete i gambi a vapore per 10 minuti, possibilmente sfruttando il vapore della pentola, per esempio con i cestelli di bambù.

Tritate grossolanamente le nocciole.

Scaldate un cucchiaio di olio nella stessa pentola e fatevi saltare le parti verdi dei cipollotti tagliate a julienne.

Unite i gambi di asparagi, condite con sale e pepe e sfumate con il vino bianco a fiamma alta. Riabbassate la fiamma e unite un mestolo dell’acqua in ebollizione. Cuocete le tagliatelle nell’acqua bollente salata.

Unitele al condimento e fatele saltare qualche minuto. Suddividete le tagliatelle nei piatti, completate con le nocciole e un filo di olio, se volete aggiungete del formaggio grattugiato e servite subito.

Se vuoi altre idee per avere una vita senza sprechi, e altre idee per recuperare parti di scarto di Carciofi, Agrumi,Cardi,Finocchi,Sedano e tanto altro ancora ,ti consiglio la lettura di: ECOCUCINA

Ecocucina
Ecocucina
Azzerare gli sprechi, risparmiare ed essere felici
Lisa Casali
Compralo su il Giardino dei Libri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *