Caffè? Sì, grazie…ma con moderazione

caffè

“Ah, che bell u ccafè, pure ‘n carcere ‘o sanno fa, co’ ‘a recetta ch’a Cicirinella,compagno di cella ci ha dato mammà.”

Don Raffaè – Fabrizio De Andrè (1990)

Il caffè. Ma quanto è buono il caffè? Secondo una stima, il 90 % degli italiani lo consuma regolarmente. Fa male, fa bene, sveglia oppure non fa nessun effetto. Poco importa. Una cosa è certa: 90 persone su 100 se ne infischiano di quanto male o bene faccia…piace, e basta.

Inoltre una gran parte di questi, non riesce proprio ad iniziare la giornata senza aver bevuto la propria tazzina di caffè, preparato con la Moka, oppure preso al Bar, o con una macchinetta tenuta in casa. Dopo averlo sorseggiato, ci si sente più svegli e più carichi ma, a volte, si finisce per farne abuso.

Dobbiamo infatti tenere presente che il caffè contiene la famigerata caffeina,e vi sono alcune soglie  da rispettare, che non si dovrebbero superare per non incorrere in rischi per la salute.

La EfsaAgenzia Europea per la Sicurezza Alimentare, ha pubblicato un proprio parere scientifico relativamente alla dose di caffeina consumabile al giorno per non avere effetti nocivi sulla salute.

Si ricorda infatti che il consumo eccessivo di caffeina può aumentare il rischio di malattie cardiovascolari, disturbi del sistema nervoso centrale e, se preso in gravidanza in dosi eccessive, possibili rischi per la salute del feto.

 

Secondo l‘Efsa, dosi singole di caffeina fino a 200 mg (circa 3 mg per chilogrammo di peso corporeo) da ogni fonte non destano preoccupazioni in termini di sicurezza per un adulto sano in generale.

Lo stesso quantitativo di caffeina non desta preoccupazioni neanche se viene consumato meno di due ore prima di intenso esercizio fisico in normali condizioni ambientali.

L’assunzione di caffeina fino a 400 mg al giorno (circa 5,7 mg per chilogrammo di peso corporeo), consumata nell’arco della giornata, non pone problemi di sicurezza per gli adulti sani della popolazione in genere, ad esclusione però delle donne in gravidanza.

Per le donne in stato interessante un quantitativo di caffeina sino a 200 mg al giorno, da ogni fonte, consumato nella giornata, non desta preoccupazioni per la saluta del feto.

Ho capito. Il caffè è un piacere.Ma quanti ne posso bere?

caffè

Fonte: EFSA

Considerate che una tazzina di espresso contiene dai 60 ai 90 milligrammi di caffeina: ciò significa che il limite di caffè da bere al giorno è 4 tazzine.

Per cui, beviamoci con tranquillità una buona tazzina di caffè…gustiamocelo e godiamocelo…ma con moderazione!

E voi quanti ne bevete?

Commentate e condividete…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *