Rimuovere il tartaro in maniera naturale? Ecco come..

rimuovere il tartaro in maniera naturale

Il tartaro è la placca batterica che si accumula sui nostri denti: si forma a ridosso delle nostre gengive, irritando i tessuti gengivali.

Oltre ad essere dannosa per la salute di denti e gengive, il tartaro è un grande problema estetico, visto che assorbendo le macchie di caffè, tabacco o altri alimenti, assume una colorazione gialla.

Di seguito trovi alcuni metodi per rimuovere il tartaro in maniera naturale fai da te per eliminare il tartaro:

rimuovere il tartaro in maniera naturale

Bicarbonato di sodio: Probabilmente il rimedio più diffuso. Applica del bicarbonato di sodio sullo spazzolino, un po’ d’acqua e spazzola sui denti per qualche minuto.

Melone e mela: Mangiare un pezzo di questi frutti al giorno ti aiuta a mantenere il tartaro lontano dai denti. Entrambi i frutti sono ottimi per curare le gengive irritate.

Pomodori: Strofina la buccia dei pomodori sui denti e attendi 10 minuti prima di consumare qualsiasi liquido. Il pomodoro ti aiuta a creare una specie di protezione che previene il tartaro.

Carote: Masticare una carota cruda stimola la produzione di un flusso di saliva che ci aiuta a mantenere in salute i nostri denti. Inoltre aiuta a prevenire la formazione di tartaro su denti e gengive.

Semi di sesamo: Masticare una cucchiaiata di semi di sesamo, senza ingoiarli, e poi spazzolare i denti con essi aiuta a rimuovere rapidamente il tartaro dai denti.

Per una pulizia profonda raccomandiamo di rivolgersi ad un dentista.

 

Cosa Dicono i Nostri Denti Michel MontaudCosa Dicono i Nostri Denti
Dal cofondatore della dentosofia un percorso di salute e consapevolezza sulla natura dell’essere umano
Michel MontaudCompralo su il Giardino dei Libri

fonte: rimedio-naturale.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *