Dormire in una casa sull’albero? Le più belle in Europa e relativi prezzi

casa sull’albero

Dormire e soggiornare in una casa su un albero. Un vero e proprio sogno realizzabile per tutti gli amanti della natura, un’esperienza unica ed indimenticabile, una sensazione di simbiosi con la natura, delle emozioni e delle sensazioni difficilmente descrivibili. Gli appassionati del genere sono molti, sempre di più, e nonostante le comprensibili difficoltà, stanno spuntando ovunque strutture ricettive di questo tipo. Eccone alcune:

 

 

Costruire una casa sugli alberi prima era un gioco per bambini, ora stanno aumentando sempre di più le case sugli alberi per adulti, veri e propri mini appartamenti per passare la notte in un luogo magico, a qualche metro da terra. Molte sono private, c’è chi le ha fatte costruire per i figli o chi per avere un rifugio personale. Molte altre sono invece appendici di hotel in cui poter soggiornare come ospiti.

Case sull’albero ecologiche. Tra le star è diventato famoso il costruttore di case sugli alberi Roderick Romero, che costruisce le case come fossero dei nidi giganti; Romero concepisce queste case come elementi che devono essere il più possibile in armonia con la natura. Ha costruito case sugli alberi per Sting, Val Kilmer, Julian Moore.

Se anche noi volessimo trascorrere qualche giorno ‘comodamente’ abbarbicati sugli alberi ecco alcunestrutture che uniscono la natura, l’ecosostenibilità, al design ed al confort.

Agriturismo La Piantata, Alrena di Castro (Viterbo)

Due alberi in mezzo a un campo di lavanda, due case dagli interni di design impeccabile con una vista romantica da queste querce, a otto metri di altezza. Isolati da tutti, raggiungibile da una strada sterrata. La colazione ti verra servita in cima grazie ad un cestino e una carrucola. A partire da 390 euro a notte.

 

Treehotel, Svezia

Cinque suite sugli alberi a quattro metri da terra una diversa dall’altra. Un grande nido, un cubo di specchi, un ufo, la cabina e il cono blu: completamente ecosostenibili grazie all’utilizzo delle energie rinnovabili sono state realizzate nel 2010 in armonia con la foresta boreale che le circonda. A partireda 500 euro a notte.

 

 

Casa BARTHEL, Firenze

Immersa tra alberi di ulivo e i pini la casa sull’albero di Riccardo Barthel è stata interamente costruita con materiali di recupero, legno e ferro riciclato. Grandi vetrate regalano un senso completo di armonia con il verde circostante. Un’ulteriore coccola è offerta dalla presenza delcaminetto. A partire da 250 euro a notte.

Hotel Irma, Merano

Un loft di 65 metri quadrati con un grande terrazzo tra gli alberi, la suite sull’albero di questo hotel in provincia di Bolzano ha arredi pregiati, la vasca in mezzo la stanza ma la vera particolarità è la possibilità di portare il letto in terrazzo per passare una notte sotto le stelle. A partire da 207 euro a persona.

Aroma(n)tica, Monferrato

La vista sulle colline e i profumi degli orti aromatici per questa casa sull’albero con arredamenti shabby chic immersa tra alberi di cedro, magnolia, tamerici. A soli cinque minuti dal centro è la situazione perfetta per avere la tranquillità della natura e il massimo confort: wifi, piscina, solarium. A partire da 120 euro a notte.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *