Interpretazione Sogni: Lettera P

P

PACCO

1 – 17 – 61 – 66

Significato divinatorio. Ricevere un pacco in sogno promette guadagni, notizie piacevoli, aiuti provenienti dall’esterno.

Se contiene denaro, denota perdite finanziarie; se è vuoto, annuncia brutte novità.

PADRE

18 – 19

Contrapposto alla madre, che è tenero e protettivo archetipo dell’acqua e della terra, il padre si identifica con le valenze attive dell’autorità: indica la proibizione e la saggezza, legate agli elementi aria e fuoco.

Significato divinatorio. Se il padre apparso in sogno è nella realtà ancora vivo, è indizio di piacere e felicità. Vederlo morto presagisce tristezza,

disperazione.

Significato psicologico. Emblema della legge, dell’ode che va mantenuta a ogni costo, il padre costituisce, per il maschio, sia il modello da imitare sia il rivale da superare per aggiudicarsi, come la psiche infantile edipica esige, l’affetto esclusivo della madre.

Nella femmina, dove questa ambivalenza non sussiste, il padre rappresenta l’indiscusso oggetto d’amore sul quale verrà costruita, nell’età adulta, l’immagine dell’uomo ideale, del principe dei sogni.

PADRONE (vedi anche Schiavo)

10 – 50 – 60

Significato divinatorio. Essere padrone di ricchezze e servitù devota, afferma un’interpretazione di qualche secolo or sono, annuncia felicità per la famiglia d’origine.

Essere servi fedeli al padrone indica felicità per sé e per i propri figli.

Essere padrone di casa segnala profitti; di una pensione, noie; di un’officina, prosperità.

PAESE (vedi anche Villaggio)

1 – 9 – 22 – 83

Significato divinatorio. Trovarsi in un paese sconosciuto fa prevedere un lungo viaggio. Un paese lontano ma noto prospetta invece rischi e pericoli.

PAGLIA

16 – 25

Significato divinatorio. La vista di un ammasso di paglia si traduce, nel sogno, in uno stato di povertà; se la paglia è in fasci, assicura al contrario abbondanza. Paglia che brucia in fascine accese prevede preoccupazioni immotivate, felicità, affari sicuri. Paglia che vola è indice di battesimo in famiglia.

Il pagliericcio è l’emblema di un’esistenza gaia e indipendente. Dormirvi segnala però ingiustizia, tristezza. Avere rapporti sessuali sullo paglia è avvertimento di miseria e cattive relazioni.

PAGLIACCIO (vedi anche Acrobata)

10 – 47 – 48 – 64

Il pagliaccio rappresenta l’inversione del re, la sua antitesi. Il Re della Pasqua e il Pagliaccio, spiega Frazer, sono nelle feste di primavera gli epiteti che designano il primo e l’ultimo arrivato fra i cavalieri.

Considerando l’ordine delle cose secondo una logica comune, tutto il bene, la stima, l’invidia spetterebbero al re, la pietà invece al pagliaccio. Le leggi esoteriche insegnano però come gli estremi si tocchino, fino all’identificazione dei due ruoli.

Significato divinatorio. Opponendosi all’interpretazione comune, gli oniromanti più acuti attribuiscono un ottimo presagio all’immagine del pagliaccio, che denota felicità, serenità, vita prospera.

Tutti gli altri, che col simbolismo giocano solo fino a metà, reputano molto male questo contenuto onirico, che suonerebbe come un avvertimento al sognatore perché faccia attenzione agli inganni dei ciarlatani.

PALAZZO (vedi anche Castello)

60 – 74 – 78

Ogni fiaba ha il suo palazzo, il suo castello incantato, il lato occulto del cuore dove convivono mostri e tesori.

Significato divinatorio. Trovarsi in un palazzo promette infatti doni e favori, mentre vederlo è presagio di ingratitudine, di dolore, di maldicenza nei confronti del dormiente.

Possederlo denota invidia, malinconia. Distruggerlo, perdita di potere e di prestigio.

Costruirlo presagisce rovinosa superbia; uscirne indica complicazioni e avversità.

PALIZZATA (vedi anche Recinto, Steccato)

24 – 44

Significato divinatorio. L’interpretazione di questo contenuto onirico è di una logicità elementare: la palizzata è identificata con gli ostacoli. Romperla indica perciò problemi superati, mete raggiunte.

PALLONE (vedi anche Dirigibile)

7 – 10 – 11 – 56 – 61

Significato divinatorio. Il pallone da calcio è pronostico di piacere e buona sorte; se rotola, indica però, ritardi nella fortuna, successo ancora lontano.

Il pallone aerostatico assicura invece imprese fortunate; incrociarlo in aria promette avventure.

Significato psicologico. Tutti conoscono il termine gergale indicante i testicoli, secondo un’evidente analogia: un pallone che corre è identificato dalla psicoanalisi con l’erezione; se si ferma in un angolo rivela uno stato di eccitazione sessuale condotta in una direzione errata; calciarlo rivela ansie di castrazione.

Il pallone può essere anche assimilato al seno o al grembo fertile, alla gravidanza.

Nel simbolismo del cerchio è ravvisabile un emblema di totalità.

PALLORE

52 – 65

Significato divinatorio. Vedersi molto pallidi in sogno può tramutarsi nella realtà in un avviso di morte. Il pallore altrui è invece sintomo di tradimento.

PALMA

7 – 66 – 68

Significato divinatorio. Assimilata ai valori della fecondità, della vittoria e del trionfo del Bene, la palma promette soddisfazione di desideri, gioie e figliolanza alle donne sposate, matrimonio alle nubili. Riceverla in dono è pronostico d’onore.

PALUDE (vedi anche Stagno)

22 – 25 – 26

Significato divinatorio. Presagio di inazione presso gli antichi, la palude indica anche oggi ostacoli e difficoltà in affari.

Significato psicologico. Assimilata alla madre e all’inconscio, denota solitudine, passività.

PANE

18 – 48 – 50

Figlio del grano, emblema sovrano della fecondità, il pane rappresenta il nutrimento per eccellenza, il cibo essenziale alla vita fisica e, nell’eucarestia (l’ostia), allo spirito.

Significato divinatorio. Mangiare del buon pane prospetta un imminente matrimonio; crudo o ammuffito, denota invece la possibile perdita di amici o parenti. Il pane bianco, seguendo l’indicazione di Artemidoro, promette anche secondo i moderni interpreti profitti agli abbienti, danni ai poveri; quello nero fa temere un periodo difficile; quello d’orzo promette ricchezza e salute; quello di segale, denaro; quello caldo è presagio di accuse. Cuocere il pane equivale a disciplina e ordine. Dividerlo coi poveri è indice di generosità e salute; comperarne, di lauti guadagni, ma può anche annunciare la nascita di gemelli. Un filone, che corrisponde simbolicamente a un secolo, è felice promessa di longevità.

Significato psicologico. Emblema del nutrimento e della trasformazione del chicco in cibo, il pane corrisponde simbolicamente alla meta raggiunta dopo lunghi sforzi. Mentre la scuola junghiana vi ravvisa un’allusione al cibo spirituale, quella freudiana lo identifica col pene e col corpo della persona amata.

PANTALONI (vedi anche Calzoni)

3 – 90

Significato divinatorio. Pantaloni lunghi sono indice di agi e ricchezza; corti, di problemi e guai; nuovi, di cattiva condotta; usati, di lavoro; neri, di dolore; bianchi, di torti riconosciuti; stracciati, di generosità.

Metterseli al rovescio denota una profonda gelosia; indossarli, povertà; toglierli, malattia; rassettarseli, condizioni economiche difficili.

PANTERA

85

Significato divinatorio. Si tratta di un simbolo onirico che allude all’ingratitudine di amici e familiari.

PANTOFOLE (vedi anche Ciabatte)

7 – 8 – 17

Significato divinatorio. Possedere delle pantofole assicura un ottimo matrimonio.

Ricamarle segnala contentezza; comperarle, predominanza maschile in famiglia.

Pantofole rovesciate o strappate indicano disaccordi coniugali.

Passeggiare in pantofole rivela un eccesso di fatica, ma anche uno spirito sereno.

Significato psicologico. La pantofola costituisce il corrispondente simbolico della vagina; infilarvi il piede, di conseguenza, allude all’atto sessuale.

PAPA

7 – 32 – 48 – 49

Significato divinatorio. Il Papa, protagonista del quinto arcano dei Tarocchi, emblema di saggezza, di evoluzione, di buoni consigli e di paternità spirituale, assicura in sogno salute, gioia familiare e vecchiaia felice.

PAPPA

10 – 89 – 90

Significato divinatorio. Mangiare una pappa, simbolo di ricchezza, significa in sogno profitti e guadagni. Offrirne a un bimbo presagisce una possibile eredità.

PAPPAGALLO

42

Significato divinatorio. Popolarmente si usa designare col termine di pappagallo un corteggiatore insistente e vacuo; di qui l’interpretazione onirica moderna, che vede nell’immagine un avvertimento circa la scarsa onestà del fidanzato. Un pappagallo parlante allude semplicisticamente a un segreto svelato, chiacchiere.

PARALISI (vedi anche Invalido)

71 – 72 – 77

Significato divinatorio. Il sogno della paralisi denota miseria e sventura.

Significato psicologico. Sognare di essere paralizzato o avere la sensazione di non potersi muovere, denota impressioni e impulsi contraddittori (per esempio, attrazione-disgusto); può rivelare anche paura di proseguire in una certa direzione, desiderio di tornare sui propri passi.

PARASSITI (vedi Pidocchi, Pulci)

PARENTI

33

Significato divinatorio. Sognare i propri parenti morti o malati avverte il dormiente di grossi pericoli che lo sovrastano.

PARLARE

8 – 39

Significato divinatorio. Parlare in sogno con degli animali è presagio di sofferenza; con più persone, di rischi e pericoli; con i superiori, di allegria; con i nemici, di salute. Parlare con la madre è di buon augurio.

Se il dormiente sogna qualcuno che parla male di lui, ciò prospetta progetti vantaggiosi.

Significato psicologico. In ambito psichico la parola corrisponde alla coscienza. Non riuscire ad afferrarla indica perciò il rifiuto da parte della coscienza a comprendere qualche cosa. Udire una voce parlare costituisce la rappresentazione onirica del Vecchio sapiente.

PARTIRE (vedi anche Viaggiare)

2 – 69 – 73

Significato divinatorio. Come ricorda il noto proverbio “partire è un po’ morire”, si tratta di un sogno piuttosto comune dopo la scomparsa di persone care e denota l’inconscio desiderio di seguirle. Perdere il treno si traduce in una protesta onirica: il sognatore non si sente ancora pronto per la morte, vuol continuare il gioco del vivere. Vedere partire qualcuno denuncia il desiderio-paura, presente a livello inconscio, che scompaia realmente dalla faccia della terra.

PARTNER

41 – 59

Significato divinatorio. Si tratta in via generale di un sogno favorevole per la donna, mentre all’uomo rivela scarsa fedeltà dell’anima gemella. Se nel sogno il partner vezzeggia il dormiente, questi incontrerà amici fedeli; se invece appare sgarbato e mordente, questo denota tradimento da parte di amici.

Litigare con il partner si traduce in un reale litigio, cui farà però seguito una riconciliazione. Danzare con il partner fa presagire prossime nozze; vederlo morto (tipico sogno rovesciato) promette un lungo e felice matrimonio. Vederlo correre è invece presagio o intuizione di morte.

PARTO

20 – 31 – 70

Significato divinatorio. Il parto rappresenta sempre un indizio favorevole ai processi. Un parto facile e felice significa prosperità, gioia; difficile, segnala invece progetti mancati, rovina. Partorire un maschio prevede fatiche per la donna incinta; a chi non lo è, pronostica invece successo costante nelle imprese. La nascita di uno femmina promette gioia, danze, nozze, liberazione da un affanno. II parto multiplo è augurio di soddisfazione, progetti riusciti, ricchezza, grandi successi. La figura della partoriente costituisce un buon auspicio per il povero; al ricco segnala chiacchiere, maldicenza; alla donna assicura consolazione; al marito, gioia e prosperità. Fra i parti “strani” passati alla tradizione dalle chiavi più antiche (che sembrano prediligerli), partorire un pesce prevede incendi; topi o gatti, gioia; sterco, grande felicità. Partorire un mostro pronostica fortuna alle donne, infelicità agli uomini.

PASSEGGIATA (vedi anche Camminare)

9 – 40 – 76

Significato divinatorio. Passeggiare da soli è presagio di una breve felicità seguita da dolore; farlo con il partner indica fedeltà; con un’altra persona, intrighi, possibile inganno; con uno sconosciuto, dispute; con gli amici, costanza. La passeggiata in città prevede buona accoglienza; in campagna, malinconia.

Significato psicologico. La passeggiata onirica costituisce, in ambito psicologico, un sistema di identificazione: l’Io ritrova se stesso, recupera i propri pensieri, le proprie certezze. È comune anche nella realtà quotidiana uscire a fare una passeggiata da soli dopo un problema, una baruffa, per recuperare la propria identità apparsa per qualche momento infranta.

PASSERO (vedi anche Uccello)

36

Significato divinatorio. L’umile e simpatico uccellino di Venere, forse a causa dei danni che produce ai raccolti, si carica nei sogni di negatività: se vola annuncia eventi spiacevoli e promesse vane; in gabbia, una conquista amorosa che si rivelerà un errore madornale.

Vederne molti insieme è indice di rovina; udirli cinguettare, di spiacevoli chiacchiere. Sparare loro diviene sinonimo di utilità e buon presagio.

PASTICCINI (vedi anche Dolci)

48 – 64

Significato divinatorio. Mangiare dei pasticcini in sogno corrisponde a una vincita o segnala un invito; toglierli dal forno invita il dormiente alla speranza: ormai si approssimano tempi felici.

PASTO (vedi anche Banchetto, Cena)

15 – 43 – 55

Significato divinatorio. Correlato all’atto del mangiare, il pasto unisce e crea legami. È simbolo di allegria e di guadagni: mangiare da soli denota avarizia e povertà; in gran compagnia, dissipazione e prodigalità.

PASTORE

8 – 10 – 35

Sono molte le antiche divinità pastorali (Pan, Tammuz, Silvano ecc.) connesse con la sessualità, la fecondità, la passione e le fasi lunari.

Significato divinatorio. La correlazione appena citata attribuisce sempre al pastore, visto in sogno, un carattere positivo di abbondanza e felicità: la sua immagine promette eredità, ricchezza, gioia in famiglia.

La pastorella indica un prossimo matrimonio che si rivelerà perfettamente riuscito.

PATATA

5 – 31 – 64 – 65

Significato divinatorio. Mangiare delle patate denota malessere o eventualità di un tradimento; cuocerle, aumento di stipendio, buone entrate; sbucciarle, liberazione da ostacoli e impacci; scavarle dal terreno, lavoro faticoso o ingrato.

PATTINARE

15 – 19 – 39 – 87

Significato divinatorio. Pattinare sul ghiaccio promette un buon successo anche se si sogna di cadere. Vederlo fare ad altri è, inversamente, sinonimo di contrarietà.

PAURA (vedi anche Terrore)

6

Significato divinatorio. Si tratta di un tipico sogno al contrario, che denota coraggio. L’interpretazione gitana, però, si discosta notevolmente dalle nostre chiavi, affermando che se si prova paura per qualcuno che si vede in sogno, ciò significa che quella persona, anche se è ancora sconosciuta, porterà ansietà; se si tratta di una donna, eserciterà in futuro potente influenza sul sognatore.

Significato psicologico. Avere paura in sogno rivela, secondo la scuola freudiana, un intenso complesso di colpa.

Interpretazione medica. La medicina cinese, che collega i sentimenti ai vari organi, ravvisa nei sogni di paura squilibri energetici legati al rene.

PAVONE

15 – 76

Gli Indiani paragonano la coda del pavone a un cielo stellato.

Secondo il mito greco, Giunone trasformò in pavone Argo, il guardiano dai mille occhi, dopo il rapimento di Io, la giumenta amata da Giove; da allora il pavone divenne l’attributo della dea matrona gelosa e vendicativa, e fu eletto a emblema di superbia, orgoglio e vanità.

In stretta correlazione con la ruota solare, la coda del pavone simboleggia secondo gli alchimisti la resurrezione della carne, la rinascita, la bellezza, l’immortalità, la maturità psichica. Presso gli Ebrei, invece, indica punizione.

Significato divinatorio. Sognare un pavone che fa la ruota è buon presagio per gli affari, la moglie, il denaro, i figli che nasceranno: alle nubili assicura ricco matrimonio; alle vedove rivela la presenza di un corteggiatore poco sincero, ma promette un viaggio felice; se però la coda appare chiusa, il pronostico si rovescerà.

Secondo l’interpretazione gitana, il pavone segnala malaugurio.

PAZZO (vedi Follia)

PECORA (vedi anche Gregge, Montone)

8 – 13 – 29

Significato divinatorio. Vedere molte pecore è indizio di calamità; se però appartengono al dormiente, il pronostico si capovolge e promette grandi ricchezze.

PELLE

4 – 40 – 41

Un rituale piuttosto comune nel passato più remoto era costituito dal passaggio attraverso la pelle di animali appena scuoiati, allo scopo di reintegrare le proprie forze o assimilare le qualità dell’animale. Per lo stesso motivo i sacerdoti messicani si rivestivano della pelle di nemici sacrificati alle divinità solari.

Significato divinatorio. Sognare di cambiare la pelle prevede dispiacere. Pelle dolente indica un mutamento nell’esistenza di chi sogna. Pelle bella e chiara (poiché si connette a Venere, pianeta dell’amore) promette affetti profondi e felicità amorosa; pelle bruna indica tradimento e torti commessi dal dormiente; rugosa, promette longevità. Una pelle conciata denota

malessere.

PELLEGRINO (vedi anche Eremita)

5 – 24 – 25

Significato divinatorio. Il nono arcano dei Tarocchi, l’eremita, il pellegrino in perpetua ricerca della saggezza, munito di bastone e lanterna, promette in sogno lenta ma certa riuscita. C’è però chi vi vuol ravvisare (come indica il simbolismo della lama rovesciata) un indizio di sfortuna e di false amicizie.

PELLICANO

8

Si dice che quando il pellicano non trova cibo per i propri piccoli, li nutre col proprio sangue: in questo la tradizione ravvisa un’analogia con il Cristo.

Significato divinatorio. Rappresenta il bene, la spiritualità, l’aiuto giovevole.

PELO

2 – 20 – 27

Significato divinatorio. Sognarsi interamente ricoperti di pelo è buon presagio di salute. Lunghi peli sulle cosce promettono un aumento di ricchezza; peli molto scuri sulla fronte e sulle gote rivelano maltrattamenti.

PENDOLO (vedi anche Ore, Orologio)

5 – 57 – 70

Contare i colpi del pendolo prevede allegria. Vederlo arrestarsi è presagio di morte; se il moto ricomincia prima della fine del sogno, indica invece guarigione.

PENE (vedi Organo)

PENNA (vedi anche Piuma)

69 – 79

Significato divinatorio. Una penna che appare in sogno denota volubilità e perdita di amici; adoperarla per scrivere indica buone notizie. Penne d’uccello nere segnalano disgrazia; bianche, vincita di processi. Vederle volare è felice presagio di desideri esauditi; adornarsene, di lunghi viaggi.

PEPE (vedi anche Spezie)

4 – 14 – 42 – 64

Significato divinatorio. Vedere del pepe in sogno è indicazione di incertezza o indisposizione. Mangiarne promette però avventure a celibi e nubili, figli ai coniugati; questa relazione con la sessualità sembra derivargli dall’impiego che ne facevano Arabi e Indiani come afrodisiaco.

PERA

5 – 6

Significato divinatorio. Emblema erotico di immediata comprensione, la pera matura costituisce un ottimo auspicio. Acerba, invece, esprime difficoltà, perché dura e aspra. Vedere delle pere sull’albero presagisce successo; coglierle, ricchezza; rovinate da vermi o vespe, tradimento.

PERDERE

6 – 10 – 13 – 16

Significato divinatorio. Sognare di perdere qualcosa promette al dormiente che presto riceverà piacevoli notizie. Perdere delle monete assicura un prossimo dono.

Significato psicologico. Secondo la psicologia perdere qualcosa in sogno è indizio di turbamenti mentali. Perdere un oggetto appuntito rivela ansia di castrazione.

PERDONARE

13 – 30 – 56 – 64

Significato divinatorio. Perdonare in sogno, costituisce un cattivo pronostico. Se si perdona l’avversario, ciò significa inganno.

PERGOLATO (vedi anche Uva, Vite)

23 – 27 – 31

Significato divinatorio. Il pergolato è simbolo onirico di fortuna effimera; privo di foglie indica dolore; coperto di foglie, misteri d’amore.

PERICOLO

14 – 56 – 69

Significato divinatorio. Trovarsi nel pericolo è indizio di successo; scansarlo, secondo il simbolismo rovesciato, predice sfortuna.

PERLA (vedi anche Gemma, Gioiello)

6 – 62 – 63 – 89

Scrive Mircea Eliade che “quando si depone una perla nella tomba, a contatto con il cadavere, essa rende il morto solidale con il suo principio cosmologico: la Luna, l’acqua, la donna”. La perla è legata archetipicamente a questi grandi temi, al mistero della femminilità, della fecondità, delle fasi lunari e delle acque, allo Yin profondo, notturno, umido, in contrapposizione allo Yang secco, maschile e solare.

La perla costituisce il filtro capace di ubriacare silfidi ed elfi, quando danzano nella luce lunare: è emblema di amore e gentilezza – i Greci l’avevano consacrata a Venere e gli Arabi la considerano la futura abitazione degli amanti in paradiso.

La leggenda che la dice originata dalle lacrime ne fa però anche il simbolo del pianto e del dolore: e l’antico impiego in una particolare forma divinatoria praticata per smascherare i ladri, la margaritomanzia, la rende emblema della verità.

Significato divinatorio. Fra tutte le corrispondenze simboliche, soltanto la connotazione negativa è giunta fino a noi attraverso la storia: i moderni interpreti la considerano, in sogno, presagio di miseria e tristezza. Infilare perle significa solitudine.

PERNICE

17 – 53

La pernice raccoglie uova e cova pulcini non suoi, così come l’uomo si appropria di ricchezze che non gli spettano e la donna senza scrupoli del marito altrui.

Significato divinatorio. L’interpretazione di questo simbolo onirico non ha mutato carattere in duemila anni e la pernice continua a simboleggiare una donna cattiva, rozza e priva di coscienza, per quanto fisicamente piacevole: solo se viene uccisa, l’uomo non ne sarà abbindolato. Catturarla promette i favori di una meretrice; prenderne molte indica plurime avventure galanti; alla donna predice una prossima gravidanza.

Significato psicologico. La psico-analisi di indirizzo freudiano pone la pernice in relazione alla madre e alla sorella.

Interpretazione medica. Sognare una pernice può rivelare l’insorgenza di disturbi digestivi.

PESCA

11 – 29 – 38

Significato divinatorio. I moderni ravvisano nella pesca una certezza di salute e piaceri; mangiarne promette riconciliazione con una persona amata; coglierne è indizio di ricchezza; vederne sull’albero, di tentazioni.

PESCARE, PESCE (vedi anche le singole voci: Anguilla, Trota ecc.)

pescare: 2 – 3 – 27 pesce: 17 – 20 – 81

Pescare e pesce sono simboli che non potrebbero apparire meno complessi e meno densi di significati dopo ben due millenni di era astrologica dei Pesci il cui inizio è stato segnato da un Cristo che col pesce si identifica e che di pesci moltiplicati costella i suoi miracoli. Il doppio simbolismo di fecondità e di vita, derivato al pesce dall’abbondanza delle sue uova, lo rende caro tanto al teologo quanto allo psicoanalista: il primo lo assumerà a emblema dello spirito e chiamerà pescatori di anime i ministri della Chiesa; il secondo identificherà se stesso con il pescatore

che estrae dall’inconscio i contenuti profondi e il pesce con il fallo. Gli Ebrei si cibano di pesce nelle feste prescritte, a significare il loro rinnovamento spirituale. In Cina si scolpiscono pesci nella giada perché portino fortuna; in Giappone, con la stessa intenzione, per festeggiare la primavera si fanno volare grandi aquiloni di carta rossa a forma di pesce.

Significato divinatorio. Pescare o mangiare grossi pesci pronostica gioie e successo; se sono invece piccoli, odio e in genere guai, dolore, tristezza. I pesci multicolori significano malattia e liti secondo alcuni, risanamento secondo altri. Pesci vivi lasciano sperare in un buon successo: se nuotano, segnalano notizie da lontano; morti, sono avviso di delusioni: perseverare è ormai inutile. Un unico pesce grosso va inteso come annuncio di nozze, ma se è molto grosso (più del sognatore stesso), denota un pericolo, immaginario o reale.

Un pesce piccolo nella bocca di uno grosso prospetta alla donna una prossima gravidanza. Partorire un pesce, diversamente che nel passato, predice la nascita di un figlio bello e sano, che diventerà celebre. I pesci di mare sono, secondo certe chiavi, presagio di infortunio: il pescecane, in particolare, segnala disgrazie e rivalità in amore. Sognare di pescare con la lenza consiglia di perdonare un’offesa; vedere altri pescare è brutto segno di figli deboli o peggio, muti; se a farlo è però un bimbo, il sogno prevede semplicemente mutamento delle condizioni atmosferiche. Pesci esposti al mercato assicurano consolazione e riuscita. Assistere alla nascita di piccoli pesci è felice auspicio di gioia e salute.

Significato psicologico. La scuola freudiana lega esclusivamente il pesce alla sessualità: il pesce è il fallo, la fecondità, il bambino. Il sangue freddo che lo contraddistingue sembra d’altra parte contraddire questo simbolismo, attribuendogli una connotazione di frigidità o impotenza. Secondo la scuola junghiana, il pesce, appartenente a una classe zoologica primitiva e legata al passato dell’evoluzione, si relaziona ai processi più profondi dell’inconscio. Sognare di esserne divorato o minacciato denuncia però una profonda paura di essere vinti dalle forze oscure dell’Es. Veder nuotare pesci in direzioni opposte, come nel simbolo grafico del segno astrologico, denuncia emozioni e tendenze contrastanti (e lo confermano i Pesci dello zodiaco, sempre doppi e bifronti: spirituali e goderecci, altruisti ed egoisti, artisti e romantici dal pessimo gusto). L’occhio del pesce, che non si chiude mai, viene ad assumere tutt’altro significato, legandosi caso mai alla coscienza vigile e all’attenzione. Considerando infine del pesce l’aspetto alimentare, di nutrimento, che viene dalle acque profonde, si può assimilare la pesca alla terapia analitica, che “pesca” contenuti psicologici dal profondo.

Interpretazione medica. Sembra che i sogni in cui i pesci fungono da protagonisti siano determinati da forme allergiche.

PETTINE (vedi anche Capello, Spazzola)

4 – 38 – 48

Qualche analogia avvicina il pettine alla barca a remi estendendone il significato mortuario; i denti lo rendono simbolo di danno e di febbre. In Giappone pettine è sinonimo di lutto poiché il suo nome, Kushi, è composto da ku (dolore) e shi (morte).

Significato divinatorio. Rovesciando il contenuto simbolico, come spesso usano fare i moderni interpreti, quest’immagine onirica prevede amicizia e liberazione da cattivi affari (per analogia con la liberazione da forfora e pidocchi). Sognare di pettinarsi promette ordine, salute, ricchezza; pettinare una donna denota abbandono; essere pettinati, gelosia.Farsi pettinare da un parrucchiere denota pericolosa maldicenza. Una pettinatura elegante prevede profitti. Essere spettinati designa, a livello onirico, un malessere passeggero.

Significato psicologico. Il pettine visto in sogno significa necessità di porre un po’ di ordine nella propria caotica esistenza.

PETTO (vedi anche Seno)

4 – 50 – 54 – 82

Significato divinatorio. Un petto bello e sano è pronostico di gioia; un petto vellutato promette all’uomo guadagni, mentre alla donna fa temere vedovanza. Similmente, veder ingrossare soltanto questa zona corporea segnala longevità e fortuna fino alla vecchiaia; alla donna fa prevedere, secondo alcuni, la perdita del marito.

Sognarsi il petto tagliato o squarciato da un colpo di spada indica brutte notizie per i vecchi, amicizie eterne per i giovani.

PIAGA (vedi anche Ferita, Ulcera)

47 – 49 – 90

Significato divinatorio. È un sogno dal simbolismo rovesciato, che indica salute, buona clientela, felice matrimonio con prole numerosa.

PIANGERE (vedi anche Lacrime)

28 – 65 – 73

Significato divinatorio. Tralasciando questa distinzione, i moderni interpreti attribuiscono sempre al sogno un significato di gioia.

PIANOFORTE (vedi anche Strumenti musicali)

1 – 37 – 46 – 88

Significato divinatorio. Vedere un pianoforte è promessa di felicità domestica; acquistarlo prospetta al contrario povertà e disagio; suonarlo è presagio di litigi con parenti e amici.

PIANTA (vedi anche Erba)

44 – 65 – 83 – 87 – 90

Significato divinatorio. Viste in sogno, le piante medicinali assicurano gioia e successo. Mangiarne o assumerne un preparato promette la fine di tutti i guai. Piantarne indica costanza negli affari e nella professione, fino a condurre il sognatore a elevarsi socialmente.

Significato psicologico. La scuola junghiana assimila la pianta alla germinazione, alla serenità e al compimento.

PIANURA (vedi anche Campagna, Campo)

55 – 64

Significato divinatorio. Trovarsi, in sogno, in una pianura verde, coltivata a ortaggi o a erba promette un buon matrimonio; un’eredità, se si è già sposati; una lunga e serena vecchiaia, se si è già vedovi; molta allegria e successo per tutti. Una pianura nuda e brulla indica invece miseria; la macabra visione di una pianura coperta di cadaveri denota rovina.

PIATTO

4 – 37 – 40

Significato divinatorio. Sognare un piatto è secondo le moderne chiavi un ottimo presagio di salute e ricchezza.

PIAZZA

3 – 72

Significato divinatorio. Trovarsi in sogno in una grande piazza può essere considerato un avvertimento onirico di tradimento del partner.

PICCHIARE (vedi anche Battere, Colpo)

23 – 57 – 68

Significato divinatorio. Identico che nell’antichità è il presagio per chi sogna di picchiare la moglie (tradimento) o una donna sconosciuta (nozze). Essere colpiti da uno sconosciuto appartenente al sesso forte prevede prosperità; farsi picchiare da un morto ammonisce il sognatore a non dimenticarsi delle promesse fatte: prenderle dal marito assicura che il suo amore è saldo e profondo, ma al contrario, per una donna, sognare di percuotere il compagno che ama prospetta dolore. Battere l’amante, indica un rapporto poco solido, flirt troncati. Picchiare qualcuno con le mani prevede pace e amore coniugale (i celibi incontreranno a breve termine la dolce metà): farlo utilizzando un bastone pronostica profitti, dominio: con una mano inanellata, amore, felicità, grande dignità.

Significato psicologico. La scuola freudiana tende a identificare questo motivo onirico con l’atto sessuale, colorito da una venatura sadomasochistica.

PICCIONE

6

Significato divinatorio. Presso i moderni, che differenziano l’interpretazione a seconda del colore, piccioni bianchi sono presagio di consolazione, devozione, virtù, eventi felici, figli. Piccioni screziati indicano invece truffe e inganni. Veder volare dei piccioni annuncia soddisfazioni e notizie da persone care; catturarne uno presagisce un matrimonio felice; se però scappa, significa che tutto andrà a monte. Recidergli le ali denota dispiaceri; ucciderlo, perdita di un amico fedele; mangiarlo, problemi domestici. Piccioni che tubano fanno prevedere inganni, flirt.

Significato psicologico. Il piccione è, anche in ambito psicologico-analitico, assimilato alla fecondità – materiale in Freud, spirituale in Jung.

PIDOCCHIO

25 – 34 – 37 – 87

Significato divinatorio. Le moderne chiavi, rovesciando il contenuto simbolico del sogno, gli attribuiscono un significato di abbondanza e di felicità familiare. Pidocchi molto grossi denotano ricchezza. Vederne in testa ad altri prevede miglioramento di posizione sociale.

Significato psicologico. Freud tende a identificare i pidocchi con un figlio o con dei fratellini indesiderati.

Interpretazione medica. Può trattarsi, sotto questo aspetto, di un chiaro sintomo di eruzione cutanea pruriginosa.

PIEDI

11 – 34 – 53 – 77

C’è chi assimila i piedi all’anima (perché sostengono il corpo) e ne considera perciò i difetti e le deformità come carenze spirituali.

Significato divinatorio. Posti in relazione ai viaggi, piedi belli prevedono un viaggio felice; deformi, denotano irragionevolezza; troppo grossi, ostacoli e progetti impediti. Piedi malati prevedono spedizioni per affari, ma anche un’eventuale disgrazia durante il viaggio; doloranti, significano, per rovesciamento, sollievo dal dolore, progetti che si realizzano rapidamente.

Bruciarseli è presagio di inimicizia e di perdita di figli e di beni. Anche l’amputazione annuncia perdite, danni, dolore.

Similmente, piedi sporchi fanno temere malattie veneree e tribolazioni, lavarseli è di conseguenza buon segno di liberazione dal dolore: c’è anche fra gli interpreti più sofisticati, chi opera una netta distinzione fra il lavarseli da sé, ancora, presagio di afflizione, e il farseli lavare da altri, sicura promessa di onore; sempre per i più raffinati, è necessario badare anche al luogo dell’abluzione: in una fonte indicherebbe umiltà, in un catino golosità; utilizzare allo scopo del profumo significherebbe gioia. Farsi grattare la punta del piede segnala rovina per i parassiti; la pianta, inganni. Sognare di bruciare le estremità altrui prospetta pentimento. Essere morso ai piedi da una serpe rivela invidia, malinconia. Se qualcuno schiaccia i piedi al sognatore, questi dovrà attendersi un viaggio andato a monte, o almeno fortemente ritardato.

Avere molti piedi in sogno è pronostico di sicurezza per i commercianti, di malattia per i ricchi, di momentaneo pericolo per chi ha stabilito sia giunto il momento di metter su famiglia.

Significato psicologico. “P” come psicoanalisi, come piede, come pene. La scuola junghiana avvicina invece questo motivo onirico alla concretezza (“avere i piedi per terra”), alla forza fisica e psichica che sostiene l’individualità.

Interpretazione medica. Il sogno sembra essere prodotto da disturbi vascolari.

PIETRA anche Gemme, Gioiello e le singole voci: Diamante, Rubino, Zaffiro ecc.)

12 – 37 – 38 – 40

Grigia o colorata, comune o preziosa, la pietra racchiude in sé i significati dell’eternità, della solidità, dell’indistruttibilità e della saggezza. Rappresentante della forza e della coesione, è adorata presso gli Arabi come Kaaba, manifestazione del potere divino.

Durante il rito nuziale, gli Indù usano far sedere la sposa su una pietra cubica che le indica la giusta linea di condotta, stabile e fedele come un masso. Nonostante la sua evidente sterilità, che la pone in antitesi con la terra, la pietra sembra essere in alcune tradizioni una suscitatrice di fertilità tanto che donne incapaci di concepire scelgono particolari sassi dal leggendario potere fecondante e su di questi si strofinano. Del resto in un mito greco che vuole Agdistis nato da un sasso su cui era caduto sperma divino, la pietra è stata anche madre. Sempre di pietra, secondo la leggenda greca, furono i primi uomini dopo che Deucalione e Pirra, gli unici superstiti del diluvio, ebbero lanciato sassi bianchi e neri dietro le loro spalle su ordine della divinità. È di pietra è anche il sogno di tutti gli alchimisti, la leggendaria pietra filosofale, capace di trasformare i metalli in oro e gli uomini in saggi e felici immortali semidèi.

Significato divinatorio. Camminare in sogno su delle pietre prevede pericoli e sofferenza. Gettare una pietra significa matrimonio. Posare la prima pietra equivale a un litigio.

Pietre preziose promettono seduzione, ricchezza, amori felici.

Significato psicologico. Poco sensibile alla mitologia greca, la psicologia interpreta realisticamente l’archetipo pietra come sinonimo di sterilità e freddezza affettiva (“cuore di pietra”). La roccia invece, posta in relazione alla montagna, alla terra e quindi alla madre, simboleggia l’anima, la donna solida, sicura, cui ricorrere e chiedere riparo durante la tempesta dell’esistenza.

Interpretazione medica. La pietra può costituire a livello onirico un segno rivelatore di calcolosi.

PIGNA

83

Significato divinatorio. Sognare delle pigne, emblema di fecondità, promette alla donna future gravidanze.

PINGUEDINE (vedi anche Grasso, Ingrassare, Robusto)

38 – 45

Significato divinatorio. Secondo l’antica abitudine di identificare il grasso con la ricchezza e la felicità, vedersi in sogno più pingui del normale è presagio di opulenza: sognarsi più magri denota invece odio da parte del marito e della sua parentela.

PINO (vedi anche Abete)

27 – 36 – 50

C’è chi vuole il pino emblema del vecchio e lugubre Saturno e chi invece lo considera attributo di Attis, il giovane dio frigio, figlio o amante di Cibele che, in una crisi di estasi erotica, si evirò – dio della sessualità. quindi, e, per estensione, della rigenerazione periodica della natura, della primavera. E poiché nell’albero la resina rappresenta le lacrime di Cibele e la pigna il fallo del dio, il pino è divenuto albero del matrimonio. Dai suoi semi, fra l’altro, gli Arabi traevano, come si legge nel giardino dei Nefzari, unguenti e alimenti afrodisiaci. Anche in Cina è, insieme al susino e al bambù, uno dei tre alberi della fertilità. E come simbolo di felicità ma anche di eternità (dal colore delle foglie che non ingialliscono mai), i Romani piantavano ogni anno, il 22 marzo, festa degli alberi, un pino sul Palatino.

Significato divinatorio. Fra tutte le analogie e i motivi mitici legati al pino, l’unico a essere passato alla tradizione oniromantica sembra essere la relazione con il pianeta Saturno, miticamente connesso alla solitudine e alla morte.

A detta di Artemidoro presagisce dispiaceri ed esilio, perché il vento (di cui il pino è amante) sospinge lontano. Presso i moderni, prevede la morte di vecchi parenti.

PIOGGIA (vedi anche Diluvio)

1 – 12 – 13 – 25 – 57

Giove che feconda Danae con una pioggia d’oro, rendendola incinta di Perseo, ne concretizza miticamente il simbolismo già larvatamente sessuale. La pioggia è lo sperma che feconda la terra, il trait d’union fra terra e cielo nell’eterno ciclo dell’acqua. Simboleggia quindi fertilità e insieme purificazione, quando se ne consideri l’aspetto dilavante e purificatore di “grande bucato del mondo”.

Significato divinatorio. Una pioggia dolce e sottile promette profitti a tutti; solo artigiani e mercanti ne traggono al contrario perdite; tiepida, esaudisce ogni desiderio del dormiente; forte, mista a grandine (eventualmente accompagnata da tuoni), prevede afflizioni, litigi, pericoli e perdite finanziarie per i ricchi; mentre tranquillità e riposo per i poveri, che ne riceveranno oltre a ciò anche guadagni inattesi; forte, ma priva di vento, assicura buoni proventi e lettere d’amore in arrivo. Una pioggia che blocca e impedisce di uscire allo scoperto è sempre significatrice di ostacoli: cercare vanamente riparo prospetta gravi danni. Vederla cadere su una tomba assicura un amore fedele ed eterno, ma anche tristezza e molti rimpianti. Una pioggia d’oro e d’argento segnala, per il simbolismo rovesciato, delusioni e dolore; in particolare, sognare di raccoglierla denuncia un inganno da parte della moglie. Una pioggia di pesci fa prevedere numerosa figliolanza.

Significato psicologico. La psicoanalisi freudiana ravvisa nella pioggia una profonda analogia con lo sperma e con l’urina. Veder piovere può anche rivelare un temporaneo smarrimento dell’equilibrio psichico.

PIOMBO

31

Significato divinatorio. Il piombo, emblema di Saturno, pianeta dell’isolamento e della privazione, è in sogno, indizio di cattivi affari e di perdita di beni.

PIOPPO

12 – 89 – 90

Il doppio colore delle foglie, verde chiaro e verde scuro, simbolicamente connesso all’elemento acqua e all’elemento fuoco, ben si collega alla leggenda che vuole i pioppi metamorfosi delle sorelle di Fetonte. Il giovane dio figlio del Sole desideroso di provare il veicolo paterno, scese troppo in basso rischiando di bruciare la Terra; incenerito da Giove, fu tanto compianto dalle sorelle in riva all’Eridano (il Po) in cui era precipitato, che la pietà del dio le trasformò in pioppi.

Significato divinatorio. Secondo la divinazione gitana dei sogni, il pioppo, benevolo albero dal cui legno si traggono le statue dei santi, promette fortuna e felicità.

PIPA (vedi anche Tabacco)

7 – 8

Significato divinatorio. L’immagine onirica della pipa sembra far prevedere guerra e lotte. Fumarla promette vincita; romperla, affari propizi, sicurezza, ritorno della pace.

PIPISTRELLO

7 – 70 – 77

Per la sua abitudine di appendersi a testa in giù, il pipistrello rappresenta la visione invertita delle cose ed è per questo associato alla morte e alle streghe che traevano il loro potenziale magico proprio da un rovesciamento dei valori e del comportamento comune.

Significato divinatorio. Le moderne chiavi ravvisano in questo mammifero alato un cattivo segnale di sofferenza e di nemici nascosti, in particolare se il pipistrello è nero; un pipistrello bianco prevede invece una riuscita a metà.

Ottimo presagio è assistere all’accoppiamento, o mangiarne la carne; nel primo caso il raccolto si rivelerà abbondante, nel secondo è probabile che il dormiente scopra un tesoro.

PIRAMIDE

2 – 4

È la somma di un doppio simbolismo: la terra della base (quadrato) e il fuoco delle facce (triangolo) e del vertice, centro mistico, convogliatore e amplificatore delle energie cosmiche.

Significato divinatorio. Una piramide eretta costituisce un felice auspicio di bell’avvenire, dignità, ricchezza. Rovesciata indica invece rovina; salirvi presagisce onori; trovarvisi in cima, futura grandezza – se però si è in compagnia di una donna, il pronostico cambia volto, rivelando follie d’amore.

PISELLI (vedi anche Legumi)

41 – 51 – 61 – 62

Significato divinatorio. Sgusciare dei piselli è buon presagio di nuove scoperte; se però i gusci appaiono vuoti, ogni sforzo sarà vano.

La fioritura dei piselli prevede fortuna negli affari; piantarli è sinonimo di gioie familiari; raccoglierli, di guadagni o eredità.

Mangiarli ben cotti prospetta sicurezza negli affari; crudi, ritardi.

PISTOLA (vedi anche Armi)

11 – 16 – 70 – 80

Significato divinatorio. Identificata anche da Freud con il fallo, la pistola è simbolo evidentissimo, in analogia col pene, di sessualità, potenza virile e sicurezza, ma è interpretato dalle chiavi moderne, digiune di psicologia, come presagio di decadimento morale. Se una ragazza sogna il fidanzato armato di pistola, continua questa interpretazione, significa che non è degno di lei.

PITTORE (vedi anche Disegnare)

5 – 17 – 18 – 36 – 76

Significato divinatorio. Sognarsi nelle vesti di un pittore è presagio di povertà. Vederne uno all’opera promette al contrario vincita alla lotteria.

Un pittore in una galleria d’arte è foriero di rovina; in casa di amici, di problemi domestici.

PIUMA (vedi anche Penne)

2 – 11 – 35 – 77 – 85

In ogni fumetto e in ogni western abita un gran capo pellirossa ornato di piume, emblema del mitico uccello demiurgo.

Leggera, aerea tanto da identificarsi con l’aria stessa e col vento, eppure così pesante, in Egitto, da costituire lo strumento della giustizia divina.

Maat, la dea del Vero, è sempre rappresentata con una piuma in testa.

E quando il cuore del defunto viene pesato da Anubi, nel regno dei morti, è una piuma a fare da contrappeso sull’altro piatto della bilancia: se in vita egli ha agito per il Bene, ossia in armonia con la Natura, la piuma, pur così leggera, risulterà più pesante del suo cuore ed egli avrà l’accesso a un oltretomba felice; se invece è il cuore il più grave, il morto sarà costretto a vagare nelle terrorifiche paludi dell’Aldilà, preda di mostri divoratori.

Significato divinatorio. Piume bianche sono presagio, per i moderni, di ricchezza e soddisfazioni; nere, di lacrime e ritardo negli affari; gialle, di guerre e discordia; verdi, di avversità.

Piume sottili prevedono lauti guadagni, e l’esserne ricoperti è indizio di onori e compravendite vantaggiose. Mangiarne prospetta, invece, amarezza.

POLIPO

32

Significato divinatorio. La sua indole avvinghiante suggerisce già l’interpretazione: problemi di difficile soluzione, guai domestici o interiori. In psicologia il polipo è significante di una madre terrorifica e possessiva.

POLIZIOTTO (vedi anche Commissario)

64

Significato psicologico. Il poliziotto costituisce il simbolo onirico fin troppo manifesto del controllo, della legge, dell’ordine: può trattarsi di un esterno che cerchi di imporre una regolarità convenzionale, oppure di un invito interiore a conformarsi alle leggi della collettività. L’immagine interiorizzata del poliziotto viene cioè a corrispondere al Super Io, l’istanza psichica che controlla, censura e punisce. Chiedere aiuto a un poliziotto costituisce un appello onirico perché la coscienza protegga il sognatore dai suoi stessi istinti. Farsi passare per poliziotto senza tuttavia esserlo equivale al tentativo di ottenere un’approvazione ufficiale delle richieste avanzate dall’inconscio.

POLLICE

22

È anche in chiromanzia il dito della volontà e della prensilità, e proprio da questo suo potere di consentire il possesso, oltre che dalla forma, ha origine la stretta identificazione con il pene: le persone molto debilitate e gli idioti incapaci di volere sono soliti trattenere il pollice all’interno della mano.

Significato divinatorio. Vita agiata, priva di preoccupazioni.

POLMONI

66 – 69 – 70

Significato divinatorio. Sognare una malattia di questi organi, astrologicamente connessi al pianeta Mercurio (che fra l’altro è il dio dei ladri), prospetta inganni, falsità, furti.

POLSI

5

Significato divinatorio. Sognare di avere polsi molto forti o, per la donna, ornati di bracciali costituisce sempre un segnale di sconfitta.

POLTRONA

70

Significato divinatorio. Vedersi seduti in poltrona presagisce, per analogia, una lunga malattia; anche dondolarvisi è indice di salute malferma.

Belle poltrone denotano ricchezza; sporche o strappate, problemi familiari; da spiaggia, segnalano l’esistenza di segreti privi di importanza.

POLVERE

28 – 36 – 48 – 59

È il segno della massima distruzione della materia. Dio promise ad Adamo: “Polvere sei e polvere tornerai”. Rappresenta tutto ciò che è decadente, trasandato, abbandonato.

Significato divinatorio. Al contrario che nel senso biblico, essere coperti di polvere è oggi presagio di felicità amorosa.

Polvere sui mobili indica un litigio. La polvere da sparo denota una certa carenza di energia, alla quale il dormiente dovrebbe riparare.

POMATA (vedi Unguento)

POMPA

11 – 50 – 52

Significato divinatorio. Utilizzare in sogno una pompa è pronostico di gioia e di soddisfazione.

Ma se la pompa non eroga acqua, questo sogno potrebbe avvisare di un pericolo di morte o perlomeno di rovina finanziaria.

PONTE

6 – 7

Il ponte è l’emblema sovrano della transizione, del passaggio necessario da un luogo all’altro, da una condizione a un’altra. Il termine latino che indica il papa, Pontifex, significa infatti costruttore di ponti, con evidente allusione alla sua funzione di intermediario tra terra e cielo, tra uomini e Dio.

Significato divinatorio. Passare su un ponte onirico costituisce una previsione di lavoro e di sicurezza. Un ponte rotto segnala che le paure del sognatore non sono poi così infondate come gli si vorrebbe far credere. Cadere da un ponte fa temere disturbi cerebrali.

Significato psicologico. Evidentissimo appare il simbolismo sessuale del ponte: permettendo l’unione fra l’uomo e la donna, si identifica con il pene; può indicare però anche un momento di transizione, oppure progetti costruttivi e in generale tentativi di superamento d’istanze negative.

POPOLO (vedi anche Folla, Gente)

74 – 90

Significato divinatorio. Il popolo, organismo lunare, passivo e suggestionabile, sempre in cerca di capi e padroni che lo guidino o lo sevizino, si trasforma in sogno, in presagio di prosperità finanziaria.

PORCOSPINO (vedi anche Riccio)

26 – 69

Significato divinatorio. Si tratta di un’immagine onirica ammonitrice: gli affari del dormiente appaiono molto delicati e vanno trattati con cautela.

PORRO

24 – 61

Significato divinatorio. Vedere o mangiare dei porri segnala, in sogno, speranze mal riposte.

PORTA

17 – 19 – 68 – 86

È l’emblema iniziatico della soglia come passaggio obbligato e custodito da mostri; si assimila però anche alla casa e alla città (“le porte della città”). In Scandinavia, per esempio, gli esiliati erano un tempo soliti portare con sé la porta della loro casa seguendola, dopo averla gettata in mare, in cerca di una nuova dimora.

Significato divinatorio. La porta di entrata prevede gioia; quella di una città, lievi perdite; quella di una prigione, notizie da un carcerato; quella di un giardino, nozze.

Una porta rotta segnala problemi finanziari; aperta, mutamenti e buoni rapporti con gli altri; chiusa, insuccessi, isolamento; caduta, sciagura; sfondata, grave pericolo per tutta la famiglia.

Significato psicologico. Anche in ambito psicologico varcare la soglia rappresenta un avvenimento importante, forse fondamentale. La scuola junghiana ravvisa nella porta un’indicazione delle possibilità e dei progetti del sognatore; quella freudiana la identifica con la donna e, in particolare con il suo attributo sessuale, la vagina: di conseguenza una porta stretta è simbolo di difficoltà sessuali; non riuscire a passarci attraverso rivela complessi di inferiorità, mentre abbatterla ha il significato di deflorazione; aprirla e chiuderla continuamente indica amplesso; barricarla, infine, rappresenta una forma di autoprotezione.

PORTO

36 – 54 – 70

Significato divinatorio. Entrare in porto costituisce un buon augurio di allegria e di guadagni.

POSTA (vedi anche Lettera)

6 – 17

Significato divinatorio. Si tratta di un simbolo onirico che denota falsi amici. Perdervi delle lettere prevede successi amorosi; riceverla da un postino, inganni d’affari.

POVERO (vedi anche Miseria)

6 – 12 – 33 – 81

Significato divinatorio. Vedersi poveri, secondo il prevedibile meccanismo del rovesciamento, pronostica ricchezza e buone notizie. Se la povertà non è abituale per il sognatore, il presagio si inverte indicando noie e tristezza.

POZZANGHERA

48

Se vedersi riflessi in una pozzanghera è presagio di vincita, cadervi non è pronostico altrettanto fausto, perché rivela grossi rischi per il sognatore: se però si riesce a superarla con un salto, il pericolo sarà scampato.

POZZO (vedi anche Cisterna)

31 – 33 – 67

Oscuro e profondo ma ricco d’acqua, archetipo della fecondità, il pozzo manifesta con evidenza il suo simb≤ti di guarigione primitivi si era soliti aspergere il malato con acqua tratta dal pozzo perché avesse luogo quel processo di rigenerazione spontanea detta autoguarigione.

Significato divinatorio. Scavare un pozzo prevede belle relazioni; colmarlo indica una malattia della moglie; gettarvi qualcosa fa temere la morte del sognatore stesso; cadervi significa inganno, perdita di processi, offese, lutto familiare; calarvisi, viaggio.

Attingervi è presagio di un matrimonio vantaggioso, se l’acqua appare chiara; se invece l’acqua è torbida, il pronostico si rivela decisamente infausto: il sognatore sarà infelice nel matrimonio, oppure si ammalerà subito dopo le nozze. Un pozzo pieno d’acqua assicura al contrario nozze felici e una facile gravidanza, quando però trabocca, segnala perdite finanziarie o indiscrezioni. Vedere un pozzo in un campo dove fino a quel momento non esisteva prevede vantaggi e nascita di un figlio.

Significato psicologico. Emblema dell’utero, il pozzo denota nel sognatore un desiderio di regresso, di sonno e d’oblio in ricerca di un totale appagamento affettivo, privilegio esperito nell’infanzia. La scuola freudiana assimila il pozzo alla donna, quella junghiana ai recessi dell’inconscio.

PRANZO (vedi Cena)

PRATO (vedi anche Campagna, Campo, Erba, Terra)

9 – 12 – 68 – 87

L’antichità legava il prato a qualcosa di malinconico e di triste, forse a causa della connessione con i prati dell’Aldilà, dove crescono gli asfodeli: Empedocle parla infatti di “prateria della sventura”.

Significato divinatorio. Probabilmente si tratta anche qui di un rovesciamento, perché il prato in sogno è presagio felice, anche se soltanto per chi ha un partner – agli altri, invece, prevede problemi finanziari. Secondo altre fonti, il sogno è ritenuto positivo anche per operai e pastori, negativo per tutti gli altri.

PRECIPIZIO (vedi anche Abisso)

8 – 11 – 15

Significato divinatorio. Cadere in un precipizio segnala un amore poco sincero. Tentare di uscirne promette un matrimonio con una bella ragazza, oppure disturbi e nemici che il sognatore sarà però in grado di sconfiggere.

PREGHIERA

9 – 23

Significato divinatorio. Vedersi pregare prevede notizie confortanti. Ascoltare una preghiera assicura la conquista del potere.

PRETE (vedi anche Abate)

28 – 63 – 65

Significato divinatorio. Essere ordinato prete, in sogno, prevede onore e dignità per gli uomini, libertinaggio e divorzio per le donne. La chiave gitana, considerandone come aspetto saliente il nero dell’abito, colore di Saturno e del lutto, trae da quest’immagine un cattivo auspicio.

PREZZEMOLO

5 – 19

Significato divinatorio. Vedere del prezzemolo presagisce buone notizie; coglierlo è invece indizio di abbandono da parte dell’amante.

PRIGIONE

71 – 90

Significato divinatorio. Entrare in prigione, secondo il simbolismo rovesciato, prevede salute; permanervi, allegria; uscirne, pericolo o, secondo altre fonti, riposo. Un carcere visto di lontano esprime delle preoccupazioni. Il buio della cella fa temere delle invidie. Figure di prigionieri rappresentano coraggio nella lotta.

Significato psicologico. Prigione fa rima con repressione, e ne è anche il simbolo; nella prigione dell’individuo, in cui la coscienza funge da direttore, una parte della personalità fronteggia e limita l’altra. La scuola junghiana identifica questa immagine onirica con un’eccessiva introversione e un profondo desiderio di meditazione e solitudine.

PRINCIPE

13

Significato divinatorio. La figura onirica del principe fa prevedere l’arrivo di denaro; la principessa denota, per contro, necessità di economizzare.

Significato psicologico. Principe e principessa sono l’uomo e la donna ideali, l’eroe e l’eroina, distillati delle qualità più belle, più desiderabili: quintessenza del coraggio, della forza e dell’intelligenza nella versione maschile; della bellezza e della dolcezza in quella femminile – comune a entrambi è una profonda capacità d’amare con devozione e fedeltà.

PROFUMO (vedi anche Odore)

46 – 67

Il profumo è l’attimo sottile in cui il concreto diviene aereo e dal mondo del reale, umano si passa a quello angelico delle essenze. Immenso è il potere racchiuso in due gocce o in un piccolo braciere: c’è un potere erotico e esoterico, sensuale e magico; in quell’odorosa scia, che variamente composta dai bouquet più strani, floreale e orientaleggiante, fresca o fatale, fluisce dall’arte indiana ed egizia, patrocinata dal nano Bes, fino a Chanel. Significato divinatorio. Ricevere in dono del profumo è presagio onirico di buone notizie, guadagni, onori e soddisfazioni; lo stesso vale per il comprarlo o il regalarlo ad altri. A un buon odore si accompagna un buon auspicio, che diventa cattivo, invece, per un profumo poco gradevole o volgare. Profumarsi il corpo è indizio di presunzione e orgoglio e nella donna può denotare infedeltà o desiderio di dominare il partner. Farsi profumare da altri assicura, invece, stima e amicizia.

PROIETTILE

14

Significato divinatorio. Veder cadere un proiettile davanti a sé prevede insuccessi; fabbricarne, pericolo negli affari; esserne colpiti, malattia e pericoli.

PROPRIETÀ

11 – 40

Significato divinatorio. Ricevere in dono uno proprietà promette un matrimonio con una persona ricca dalla quale si otterranno felicità, amore e una famiglia numerosa.

PROSCIUTTO

35 – 66

Significato divinatorio. Il prosciutto visto in sogno è presagio sgradito della morte di un amico o di problemi in ambito sentimentale. Mangiarne segnala un attacco da parte di nemici.

PROSTITUTA

6 – 78

Significato divinatorio. Sognare di esserlo denota, nella donna, vergogna e umiliazione.

PRUGNA

38 – 39

Significato divinatorio. Prugne fresche in sogno annunciano felicità e salute, amici simpatici; secche, cattiva sorte, infedeltà.

Mangiarne segnala rabbia.

PRURITO

9 – 12 – 60

Significato divinatorio. Sentirsi prudere le gambe è segnale di preoccupazioni.

Braccia irritate denotano incidenti, tempo e denaro perduti.

PUGNALE (vedi anche Armi, Spada)

1 – 25

Significato divinatorio. Vedere un pugnale, emblema di massima aggressività, levato su di sé, presagisce un pericolo imminente.

Esserne colpito è cattivo auspicio di notizie luttuose.

Uccidere qualcuno con quest’arma denota, invece, trionfo.

PUGNO

8

Significato divinatorio. Ricevere un pugno al viso è indice di vergogna.

PULCI

40

Significato divinatorio. Sognarsi invasi dalle pulci è segnale di cattiva coscienza, invidia, perdite e ostacoli: causa del sogno potrebbe essere uno stato di insonnia. In particolare, vederle rivela pettegolezzi; acchiapparle, necessità di riordinare la propria vita; esserne morsi, significa guadagni; ucciderle, problemi e ansie.

PUNIZIONE

24

Significato divinatorio. Sognare di punire altri prevede imprudenza.

Significato psicologico. La punizione rappresenta, a livello psicologico, il castigo, la forma di autoespiazione che ci si attende ogni volta che si violano le leggi della coscienza.

PURGANTE

82

Significato divinatorio. Sognare di prendere un purgante assicura onori, ricchezza, felicità affettiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *