Vergine e Leone: sono segni compatibili?

Vergine-Leone

Le informazioni presenti nell’articolo sono state tratte dal libro di Chiara Bertrand – Amore e segni zodiacali

Non è un’accoppiata molto frequente, ma quando l’amore nasce può rivelarsi più duraturo di quanto si potrebbe pensare. La Vergine rimane impressionata dallo stile superbo e maestoso del Leone, ma mai e poi mai si azzarderà a fare il primo passo: incline a sottovalutarsi, aspetterà che sia il Leone a gratificarla della sua magnanima attenzione. E spesso dovrà attendere a lungo.

Ma il Leone, meno superficiale di quanto si creda, noterà prima o poi il suo spirito arguto e la sua finezza intellettuale, celati sotto una veste di riservata modestia. A dire il vero alla Vergine, realista e poco incline alle grandiosità, gli atteggiamenti teatrali del Leone suscitano una certa diffidenza, così come quest’ultimo giudica troppo limitati i gusti semplici ed economi della Vergine. I preconcetti, quindi, non mancano, come pure le differenze di carattere e di gusti, anche sessuali: i Leone, ardenti e appassionati, hanno ritmi vigorosi ma sbrigativi, mentre per i Vergine, assai più tiepidi, è importante seguire rituali precisi, giovandosi di stimoli cerebrali oltre che fisici. Una serie di motivi, questi, per i quali è piuttosto difficile che l’interesse si sviluppi e si approfondisca.

Nei rari casi in cui però questo accade, il rapporto potrà essere fruttuoso nella misura in cui i due sapranno dividersi diritti e doveri: come è ovvio, sarà il Leone ad assumere subito l’autorità di “capo”, ma alla Vergine non riuscirà difficile adattarsi al ruolo di comprimaria, anzi, lo farà così bene da diventare presto insostituibile. È questa la sua forza nascosta: in apparenza modesta, di poche pretese, il suo meticoloso impegno non significa passività, ma è la maniera con cui esprime l’importanza che dà a un obiettivo, a una persona.

Se il Leone può contare su un simile appoggio, preziosissimo nelle faccende pratiche e anche molto utile sul piano del giudizio e del ragionamento, è solo perché la Vergine, uomo o donna che sia, l’approva e lo ama; in caso contrario, non mancherebbe di contestarlo, con la vena polemica che le è propria.

Le informazioni presenti nell’articolo sono state tratte dal libro di Chiara Bertrand – Amore e segni zodiacali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *