Sagittario e Vergine: sono segni compatibili?

Sagittario-Vergine

Le informazioni presenti nell’articolo sono state tratte dal libro di Chiara Bertrand – Amore e segni zodiacali

È un’accoppiata dalle connotazioni complicate: perché l’unione riesca ci vuole tanta buona volontà, oltre ovviamente a un amore vero. Se si tratta di due tipi “puri”, sarà difficile che si incontrino: i modesti, assennati Vergine non ci tengono ad attirare l’attenzione, tanto meno di un distratto Sagittario sempre preso a correre dietro a qualche improbabile impresa, che appare loro come la quintessenza dell’incoscienza e dell’azzardo.

Ma la complicità di elementi astrali compiacenti può renderli più compatibili, mettendo in luce i pregi invece delle mancanze. Benché a prima vista sembri uno scanzonato compagnone che non pensa che a godersi la vita e a cercarsi anche qualche guaio, il Sagittario nutre un solido rispetto per le tradizioni e tiene in gran conto i sani principi; cosa che alla Vergine, la quale ha un vero culto dell’ordine morale (oltre che materiale), fa senz’altro piacere scoprire.

A sua volta la Vergine, quando incontra il Sagittario spiritualmente già consapevole, può sorprenderlo con la sua acutezza intellettuale, oltre che colpirlo piacevolmente con le sue doti pratiche, molto utili per risolvere i problemi della vita reale, sgradevoli al Sagittario di qualsiasi età e grado evolutivo. Certo, devono sforzarsi di venirsi incontro, ma in questo sono aiutati dalla loro natura di segni Mobili e quindi capaci di adeguarsi a mentalità diverse dalla propria.

Per non far fuggire la Vergine, femmina o maschio che sia, il Sagittario dovrà evitare le incursioni impetuose nella sua privacy e i ritmi troppo appassionati e sbrigativi nell’intimità; farà anche bene a dimenticare eventuali velleità di evasione, capaci di scatenare ansie profonde nell’insicura Vergine. Nella vita di tutti i giorni quest’ultima non potrà chiedere al Sagittario di pianificare nei dettagli ogni attività, ma un po’ di metodo e organizzazione non sono certo fuori dalla sua portata. Insomma, non sono due anime gemelle, ma buonsenso e spirito di adattamento possono compiere il miracolo.

Le informazioni presenti nell’articolo sono state tratte dal libro di Chiara Bertrand – Amore e segni zodiacali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *