Leone: caratteristiche del segno Lei & Lui

Il Leone e l’amore

CARTA D’IDENTITÀ

Periodo: dal 23 luglio al 23 agosto

Elemento: Fuoco

Qualità: Fisso, Maschile

Pianeta: Sole

Longitudine zodiacale: da 120° a 150°

Casa zodiacale: quinta

Colore: giallo-arancio

Giorno: domenica

Pietra: diamante

Metallo: oro

Fiore: girasole

Pianta: cedro

Profumo: incenso

Le informazioni presenti nell’articolo sono state tratte dal libro di Chiara Bertrand – Amore e segni zodiacali

Lei

Altera, sicura, fiera, la donna Leone ha un’alta concezione di se stessa: le piace esibirsi, sentirsi ammirata, messa su un piedistallo da una schiera di “fan” adoranti. Di animo nobile e schietto, l’amore è per lei un sentimento spontaneo e assoluto, così come i raggi che si irradiano dal sole: e come il sole, l’amore di una Leone è generoso, protettivo, benché un tantino autoritario nella sua benevolenza. Quando ama, questa donna lo fa con sincero trasporto: cerca di soddisfare in tutto la persona amata perché desidera essere sempre all’altezza delle aspettative, ma pretende parecchio, se non di più, dal partner.

Anche se è di natura passionale, facilmente “infiammabile”, dona il suo cuore solo dopo un’attenta valutazione: non si accontenta di un uomo qualunque, ha bisogno di avere accanto una personalità forte e meritevole di rispetto, in grado di appagare non solo il suo desiderio d’amore ma anche quello di prestigio sociale e rettitudine morale; insomma, un uomo di cui andare orgogliosa sotto ogni aspetto. Di solito è una donna fedele: ama farsi notare e quindi può dare l’impressione di cercare avventure, ma è solo un modo per soddisfare la sua vanità.

Ma il partner non deve assolutamente fare l’errore di trascurarla: l’indifferenza è il peggiore affronto che le si possa fare. L’infedeltà può manifestarsi proprio quando la leonessa sente di meritarsi qualcosa in più di quello che le viene concesso. Ma non ama le ambiguità, al contrario ricerca sempre sentimenti chiari, onesti: e come è ovvio, pretende altrettanta sincerità da chi le sta vicino.

Lui

Prestante, vitale, pieno di energia, ha una forte personalità che si impone con naturalezza, e che sfrutta volentieri per pavoneggiarsi e scegliere la favorita di turno tra le numerose ammiratrici che quasi sempre lo circondano.

Si compiace dei suoi successi con presunzione un po’ ingenua, ma da animo nobile qual è, in fondo non ne approfitta: seppur egocentrico e prepotente, ha uno spirito cavalleresco. Ama con calore e slancio profondo, e ha la speciale capacità di far sentire la persona amata “innalzata” su un piano più alto, inorgoglita per il solo fatto di essere la prescelta di un tipo così prestigioso. La passione può accenderlo di fiammate improvvise, ma la donna della sua vita non la sceglie certo a occhi chiusi: molto esigente, la desidera ben dotata sotto tutti gli aspetti, e che sia un gradino più su degli altri.

Un Leone, insomma, punta sempre al meglio. Nutre sentimenti sinceri, ben motivati, ma una volta conquistata la stabilità affettiva tende a impigrirsi, lasciando alla compagna onori e oneri relativi al ménage. Il suo è uno stile “dirigenziale” tutt’altro che lassista: nella coppia comanda da lontano, lascia fare ma è pronto a intervenire se qualcosa non viene eseguito secondo i suoi gusti, i suoi principi. Ama sentirsi al centro dell’attenzione ma non è infedele per natura (tutt’al più solo per narcisismo).

La sua partner ha un compito impegnativo, ma viene ampiamente ricompensata: stare accanto a un Leone significa condividerne la ricchezza, sia materiale sia spirituale.

Corteggiamento, unione, abbandono

Sia lui sia lei sono inclini a farsi corteggiare, anziché prendere l’iniziativa in prima persona: non perché siano poco intraprendenti, quanto piuttosto perché preferiscono esibirsi e poi scegliere, dando la “zampata” definitiva. E di solito hanno ampia scelta, dotati come sono di un fascino appariscente e robusto, di un calore e di una vitalità che non li fanno certo passare inosservati.

Autoritari per natura, non amano mettersi in discussione né essere contraddetti (soprattutto in pubblico), dunque con loro la strategia vincente è dimostrarsi devoti e pieni di ammirazione, disposti ad accettare la loro supremazia e a vivere nell’ombra della loro forte personalità. Ma senza eccedere in modestia: il partner ideale deve infatti mostrarsi remissivo solo verso di loro, ed essere dotato di qualità un po’ speciali che lo rendano degno di stare loro accanto e ricoprire con successo il ruolo di “regina” o di “principe consorte”.

Piuttosto presuntuosi, amano ricevere doni e lusinghe, e benché non siano dei materialisti, gli omaggi devono essere proporzionati alla loro “regalità”: con lei niente fiorellini di campo, per intenderci, e per lui bisognerà scegliere qualcosa di veramente adatto ai suoi gusti. D’animo generoso e inclini alla grandiosità, sono altrettanto prodighi verso la persona amata, ma non si può dire che siano teneri e premurosi nella stessa misura, specie quando passa il momento d’oro dell’innamoramento. Non per trascuratezza o indifferenza, ma perché ritengono che il partner debba riporre in loro assoluta fiducia. Per questo segno Fisso l’amore è esperienza centrale dell’esistenza, dunque una cosa molto seria: una volta donato il proprio cuore, lo hanno fatto per sempre, non sentono il bisogno di confermare continuamente la scelta compiuta.

Nella vita di coppia pretendono senza tentennamenti lo scettro del comando: lei accentra volentieri su di sé il ruolo di capo e dirige con polso fermo ogni attività in casa e fuori; lui delega invece volentieri alla partner gli antipatici impicci quotidiani, preferendo dedicare le proprie energie ad attività più “importanti”. I Leone puntano ad assicurare a tutta la famiglia agi, comodità e se possibile qualche lusso; poco portarti a rinchiudersi nel loro nido, amano fare vita mondana o perlomeno ricevere amici a cui offrire munificente ospitalità. Tengono molto ai figli, che allevano con impegno e anche con una certa severità: ma seppure un po’ temuti, si fanno amare per la passione che mettono nel loro compito di educatori. Stare accanto a un Leone, per quanto piacevole, non è molto riposante, e può accadere di non farcela più.

E poiché lui odia bugie e sotterfugi, se non volete perdere per sempre la sua stima sarà meglio dargli un’onesta spiegazione: si infurierà di sicuro per il colpo inferto al suo amor proprio, ma a posteriori non potrà che apprezzare la vostra coraggiosa sincerità.

Le informazioni presenti nell’articolo sono state tratte dal libro di Chiara Bertrand – Amore e segni zodiacali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *