Gemelli e Ariete: sono segni compatibili?

Gemelli-Ariete

Le informazioni presenti nell’articolo sono state tratte dal libro di Chiara Bertrand – Amore e segni zodiacali

L’Aria dei Gemelli attizza anche troppo il Fuoco arietino e può propagare pericolosi incendi. La spensierata disinvoltura dei Gemelli attira molto l’Ariete, affascinato da uno stile tanto diverso dal suo che gli fa pregustare una serie infinita di sorprese; oltretutto, la maliziosa inafferrabilità geminiana rende più ardua la conquista e ciò non fa che stimolare il suo desiderio. Quando finalmente il (o la) Gemelli decide di capitolare, inizia un rapporto tutto pepe destinato a svolgersi tra continui alti e bassi, litigi e riconciliazioni.

Sulla breve distanza, tutto bene: il Gemelli, con le sue inesauribili trovate, diverte immensamente l’Ariete, e con la sua adattabilità gli fa credere di aver trovato una persona facile da sottomettere e da piegare al suo volere. Da parte sua, l’irruente grinta arietina fa da piacevole contraltare alla nervosa incertezza del Gemelli, dandogli quella spinta decisionista che spesso gli manca. I due danno vita a mille progetti, mille avventure, e non si annoiano di sicuro. Ma conoscendosi meglio scoprono quanto sono diversi i loro caratteri, e qui iniziano le note dolenti.

Il Gemelli è un cerebrale che filtra tutto con la razionalità, mentre l’Ariete è un passionale che si infiamma con grande facilità: quanto il primo è distaccato e ironico, tanto il secondo è istintivo e pieno di entusiasmo. Questa differenza fondamentale influisce anche sull’intesa erotica: l’Ariete è vigoroso ma poco raffinato, il Gemelli ha bisogno di stimoli più sottili. In modo diverso, entrambi amano il ruolo di protagonista: il Gemelli per vanità, l’Ariete per egocentrismo, e sono quindi inclini a rivaleggiare in modo provocatorio.

Ma lo scontro più acceso è quello tra la tendenza arietina a imporsi una volta per tutte e l’allergia del Gemelli alle regole fisse, che gli fa assumere un comportamento incoerente e contraddittorio che fa andare in bestia l’Ariete (soprattutto se maschio). Insomma, è un rapporto avvincente ma instabile, che spesso non regge all’usura del tempo.

Le informazioni presenti nell’articolo sono state tratte dal libro di Chiara Bertrand – Amore e segni zodiacali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *