Gemelli: caratteristiche del segno Lei & Lui

I Gemelli e l’amore

CARTA D’IDENTITÀ

Periodo: dal 21 maggio al 21 giugno

Elemento: Aria

Qualità: Mobile, Maschile

Pianeta: Mercurio

Longitudine zodiacale: da 60° a 90°

Casa zodiacale: terza

Colore: grigio

Giorno: mercoledì

Pietra: smeraldo

Metallo: platino

Fiore: mimosa

Pianta: nocciolo

Profumo: cannella

Le informazioni presenti nell’articolo sono state tratte dal libro di Chiara Bertrand – Amore e segni zodiacali

Lei

La donna Gemelli ha a sua disposizione un’infinità di doti per sedurre e quasi sempre le sa usare con abilità. Effervescente, vivace, socievole, spesso birichina e imprevedibile, affascina con il suo spirito arguto, le sue battute divertenti, il suo stile accattivante e fanciullesco che non si appanna con il passare degli anni: come il suo omologo maschio, dà spesso l’impressione di giocare. Non è passionale né sentimentale, al contrario ha un approccio cerebrale all’amore: per soddisfarla, un uomo deve offrirle stimoli mentali più che fisici; non per questo, però, si nega a esperienze variegate, avventurose. Se talvolta si trova invischiata in storie tormentose, è perché ve l’ha portata la sua curiosità.

Raramente, però, indugia in una situazione: la sua mutevolezza di carattere la induce a variare spesso, a collezionare flirt che gratificano la sua vanità e tengono lontana la noia. A meno della presenza di forti valori in altri segni, non è fatta per sposarsi presto: detesta sentirsi legata e anche quando prende un impegno fisso ha bisogno di un legame elastico, che non le “tolga l’aria”. Quando si innamora ci tiene a stabilire un rapporto di parità, in cui il partner sia amico e complice delle sue multiformi attività, dei suoi variegati interessi; una persona limitata, una routine ristretta, farebbero appassire il suo amore a gran velocità.

Solitamente è poco gelosa e quindi non pretende né offre fedeltà assoluta, o perlomeno non dà particolare importanza a questo aspetto; per lei è molto più rilevante che con l’amato vi sia una comunicazione aperta e spontanea.

Lui

Nell’uomo, come nella donna, esiste il Gemelli più chiacchierone e volubile e quello più serio e introverso, forse più affidabile ma meno disponibile: molto spesso le due “facce” convivono nello stesso individuo, che di volta in volta interpreta ruoli diversi. Fatta questa premessa, il Gemelli maschio è quasi sempre un tipo brillante e disinvolto, specialista nell’attirare l’attenzione femminile con esibizioni spiritose e piacevoli trovate: ha il dono di capire al volo qual è il metodo giusto per fare colpo su una determinata persona e si adatta a situazioni diverse con camaleontica abilità.

Molti, dunque, i successi amorosi, molte le conquiste e anche le amicizie: pur avendo la tendenza a cambiare partner spesso e volentieri, sa destreggiarsi con diplomazia negli intrecci più complicati, riuscendo a mantenere più relazioni contemporaneamente; tra l’altro, grazie alla sua disponibilità riesce di frequente a non alienarsi le simpatie delle “ex”. Il suo animo irrequieto lo spinge a cambiare, sperimentare, provare di tutto un po’: non è certo un modello di fedeltà né di coerenza, di vivere sempre le stesse emozioni si stanca rapidamente. Non è però la passione dei sensi a renderlo infedele, quanto invece la curiosità, il gusto di sedurre: nei “momenti caldi” la sua arma vincente è un’inesauribile fantasia.

Per catturare il suo amore in modo permanente (o quasi) ci vuole una donna intellettualmente vivace, dal carattere aperto e variegato: il Gemelli potrà così andare alla scoperta dei diversi aspetti della sua personalità e avere l’impressione di stare accanto a una partner sempre nuova.

 

Corteggiamento, unione, abbandono

Per questi eclettici personaggi il corteggiamento è un gioco avvincente: seducono innanzitutto con le parole, che sanno usare da veri maestri, attirando su di sé l’attenzione di un folto pubblico. Vanitosi, amano sentirsi ammirati anche scherzosamente, e sono altrettanto bravi a fare lusinghe e complimenti: quando decidono di far cadere qualcuno nella loro rete, sono semplicemente irresistibili. Ma non sono le esibizioni di sensualità femminile né l’ostentazione di muscoli maschili a conquistarli: ci vuole un bello spirito, opinioni interessanti e un ben dosato sfoggio di intelligenza e cultura (anche spicciola, per carità). I Gemelli apprezzano immensamente chi sa stare loro alla pari, chi sa ascoltarli e rispondere loro in modo adeguato: amano insomma stabilire una corrente comunicativa variata e stimolante in un clima lieve, ludico, spumeggiante.

Quasi sempre poco passionali, con il sesso hanno un rapporto disinvolto e leggero: non vi danno cioè grande importanza né come “questione morale” né in termini di possesso fisico; il sesso, per loro, fa semplicemente parte del gioco d’amore, quindi si concedono allegramente e senza farlo pesare. Ma che nessuno si illuda di tenerli avvinti con sfuriate di gelosia o “trucchetti” sentimentali: sempre distaccati e un po’ ironici, non si fanno prendere al laccio tanto facilmente. Se si commuovono è solo per un attimo: con loro i sensi di colpa, i ricatti affettivi, non funzionano. Uomo o donna che sia, il Gemelli è piuttosto precoce nelle esperienze amorose, ma il suo carattere da eterno adolescente lo rende, come dire, allergico alle responsabilità.

A meno della presenza di forti valori in altri segni, anche se è sinceramente innamorato cercherà di rimandare il più possibile un impegno definitivo: un rapporto da “eterni fidanzati”, tanto per lui quanto per lei, sarebbe l’ideale. Accettare una proposta di convivenza, per non dire di matrimonio, è dunque una grande prova d’amore da parte sua; ma come in tutte le cose, c’è il rischio che la routine gli venga presto a noia. Se si vuole far durare l’unione, bisogna che questa conservi lo spirito fresco dei primi giorni, che con il passare del tempo l’intesa si approfondisca giocandosi su piani sempre diversi, appoggiandosi a stimoli e interessi condivisi, a esperienze da fare insieme.

La vita con un Gemelli è divertente, vivace, piena di piccole sorprese, ma stancante per chi è pigro o troppo tranquillo, e inquietante per chi desidera solide garanzie. Anche se, in fondo, a questo segno doppio non dispiace per niente poter contare su una persona che gli dà calore e protezione (è o non è pur sempre un ragazzino?). Se siete voi a stancarvi per primi, non troverete particolare difficoltà nel farvi lasciare. Non dategli ascolto quando parla, ostentate zero interessi intellettuali o mondani, diventate gelosi e asfissianti pretendendo di controllare ogni sua mossa: vedrete che non resisterà a lungo.

Le informazioni presenti nell’articolo sono state tratte dal libro di Chiara Bertrand – Amore e segni zodiacali

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *