Cancro e Leone: Sono segni compatibili?

Cancro-Leone

Le informazioni presenti nell’articolo sono state tratte dal libro di Chiara Bertrand – Amore e segni zodiacali

Leone e Cancro, ovvero Sole e Luna, astri governatori dei rispettivi segni: accoppiata dal sapore mitico che però presenta tutta una serie di interrogativi. La luce del Sole illumina il giorno, quella della Luna rischiara la notte: i due sono quindi antitetici e complementari. Ma la luce lunare non è che un riflesso di quella solare, a sottolineare la supremazia della stella diurna; allo stesso modo, in questa coppia è il Leone a prevalere, imponendosi con la sua autorità calorosa quanto dispotica.

Nel caso l’amore sorga tra una donna Cancro e un uomo Leone, l’intesa parrebbe più facile, quasi spontanea: lei assumerebbe il ruolo della donna-bambina bisognosa di guida e protezione, lui quello del padre-padrone generoso e autoritario pronto a correggere le sue bizze emotive, ma anche a perdonare con magnanimità qualche capriccio. Tutto bene, quindi, a patto però che nessuno esageri. Lei dovrà essere sì compagna devota e piena di ammirazione, ma evitare ogni pretesa appiccicosa: un Leone troppo addomesticato rischia di diventare annoiato e triste come quelli che languiscono nelle gabbie dei giardini zoologici. Lui dovrà evitare di imporre la sua volontà in ogni circostanza per non soffocare l’individualità della sua compagna, delicata e vulnerabile ma per niente disposta a farsi mettere in secondo piano.

Più problematica l’opzione inversa, in cui il ruolo lunare-femminile è assunto dall’uomo Cancro e quello solare-maschile dalla donna Leone: la disponibilità del maschio ad abdicare al ruolo dominante è molto limitata, anche quando si tratta di un Cancro dolce e sognatore. Certo gli potrà fare comodo una partner che si assuma la responsabilità di dirigere il legame, cosa che la donna Leone, ottima organizzatrice, sa fare davvero bene; ma quando si tratta di cederle il potere, il discorso cambia. Non scordiamoci che il Cancro è un tipo tradizionalista che non desidera al suo fianco una compagna troppo emancipata: figuriamoci una leonessa che rivendica a viso aperto lo scettro della supremazia.

Le informazioni presenti nell’articolo sono state tratte dal libro di Chiara Bertrand – Amore e segni zodiacali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *