Bilancia e Bilancia: sono segni compatibili?

Bilancia-Bilancia

Le informazioni presenti nell’articolo sono state tratte dal libro di Chiara Bertrand – Amore e segni zodiacali

Due i pianeti padrini di questo incontro: il più noto è Venere, astro dell’amore, del piacere, di tutto quanto è bello e desiderabile; meno celebrato è Saturno, in esaltazione nel segno, che raffredda gli slanci e ispira quel rigore che in alcuni nativi si trasforma in severità. È a causa sua se la serena spensieratezza bilancina si riveste di perfezionismo esasperato, alla ricerca della creatura ideale con cui ricreare l’armonia paradisiaca che, sola, ha il diritto di essere chiamata amore.
Ardore e spontaneità sono un po’ carenti nei raffinati Bilancia, tanto attenti a non pestare i piedi al prossimo da rischiare di rimanere immobili: proprio questo è il primo ostacolo che devono superare questi due potenziali innamorati, troppo discreti e beneducati da osare approcci che potrebbero sembrare inopportuni. Una volta che uno dei due ha racimolato l’audacia necessaria per dichiararsi, inizierà un rapporto estremamente delicato, prezioso come un’antica porcellana e purtroppo altrettanto fragile.
La fusione delle loro anime è totale fin dal principio, cementata dal comune amore per l’arte e la bellezza: insieme cadono in estasi davanti a un dipinto impressionista o a una statua classica, ma sono assai più ritrosi quando si tratta di cedere all’estasi dei sensi (a meno di componenti astrali di altri segni, come lo Scorpione). Non che siano indifferenti al sesso, tutt’altro: ma hanno bisogno di qualcuno diverso da loro che sappia indurli ad abbandonarsi.
La discrezione, il desiderio di compiacere il partner e di preservare l’armonia di coppia possono a lungo andare paralizzare il rapporto; la scarsa combattività, inoltre, li rende un po’ indifesi nelle situazioni di stress, negli inevitabili contrasti con il mondo esterno. Se poi scarseggiano i mezzi economici atti a garantire loro gli agi e le belle cose che tanto amano, si sentono del tutto a terra. Per poter prevedere un lieto fine bisogna che uno dei due sia più forte dell’altro e abbia il coraggio di prendere in mano la situazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *