Ariete e Acquario: sono segni compatibili?

Ariete e Pesci-Compatibilita segni

Ariete-Acquario

Le informazioni presenti nell’articolo sono state tratte dal libro di Chiara Bertrand – Amore e segni zodiacali

È un incontro quanto mai promettente, in partenza: lo stile originale dell’Acquario risveglia l’ammirazione dell’Ariete, e il suo indifferente distacco lo pungola a insistere negli assalti a scopo di conquista. Sulle prime l’Acquario cerca di sottrarsi a tanto ardore, di confinare il potenziale rapporto entro i limiti dell’amicizia, o tutt’al più di un legame anticonvenzionale che non lo impegni troppo: uomo o donna che sia, questo personaggio originale è sempre molto riluttante a compromettere la propria libertà.

Ma l’Ariete ha i mezzi per travolgere anche le sue ultime resistenze: inizierà così una relazione interessante e movimentata, piena di elettrizzanti progetti, caratterizzata da un disinvolto cameratismo, da un’amichevole condivisione di diritti e doveri, nonché da una totale assenza di formalismi. I due vivono momenti splendidi nei primi tempi, convinti di avere trovato l’anima gemella. I problemi iniziano quando l’unione si stabilizza, l’elemento novità viene a mancare e l’odiosa routine evidenzia i lati meno piacevoli del carattere di entrambi. L’Ariete si renderà conto che il partner ha un modo di intendere la vita molto personale e che non è minimamente disposto a metterlo in discussione, foss’anche per amor suo: potrà quindi scordarsi di vedere riconosciuta la sua autorità di capo, e tanto meno di limitare i liberi voli dell’Acquario.

Quest’ultimo si accorgerà che l’Ariete è anticonformista soltanto in superficie, che la sua idea di parità prevede sempre e comunque un vincitore, cioè lui. La gelosia arietina sarà inoltre crudelmente messa alla prova da un partner che, se non infedele per vocazione, ha però l’abitudine di farsi i fatti suoi senza fornire troppe spiegazioni. Insomma, molto spesso il rapporto si logora in fretta, ma i due si salutano senza rancore e riescono a rimanere amici. Se però fin dall’inizio il legame si fonda su ideali comuni, su sentimenti di amicizia e collaborazione più che d’amore, allora sì che potrà durare a lungo, e con reciproca soddisfazione.

Le informazioni presenti nell’articolo sono state tratte dal libro di Chiara Bertrand – Amore e segni zodiacali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *