Stanco di lavorare? Basta, mollo tutto e vivo una vita in vacanza.

vivere serenamente

SAMUI GRANDE

Chi non ha mai pensato di prendere, mollare tutto e lasciare lavoro, casa, e andare in un paese caraibico per aprire un chiringuito sulla spiaggia, alzi la mano.

Di Vivere serenamente.

Ci sono anche quelle persone che vivono bene però lavorando per 11 mesi e mezzo, e si godono le bellissime 2 settimane centrali di Agosto, in mezzo al caos e l’affollamento.

Per carità, sappiamo benissimo che non siete sadici. Non è che si abbia molta scelta.

O si esoda ad Agosto, e si spera in qualche ponte che intermezza l’anno, altrimenti, il mondo in cui viviamo, non ci lascia molta elasticità e possibilità di scelta. Ci sentiamo già molto realizzati quando riusciamo, di traforo, ad avere tre settimane in un periodo non sovraffollato. Tipo “quella volta che siamo andati in Thailandia per 3 settimane a Febbraio…è stato bellissimo”. E capita una volta, forse due nella vita, ci dà soddisfazioni…ma poi finisce li. Si ritorna nella realtà di ogni giorno.

Vivere serenamente: si può

Ma qui si parla di Vivere Serenamente, e onestamente, vivere questa tipologia di vita non mi sembra granché.

Il che ci riporta ad un discorso molto semplice: Per essere felice, non sentire più rabbia, frustrazione, delusione, devo mollare tutto e andare via?

La risposta non è  Sì, e nemmeno No.

In questo blog verrano rilasciati articoli che aiuteranno sicuramente a realizzare questo sogno di molti, ovvero avere la possibilità di rendersi “economicamente autonomi” e aver la possibilità di poter realmente andare a vivere in qualche sperduta isola, o semplicemente, starsene a casa propria, non più schiavo degli orari imposti al lavoro.

La vera risposta è un “forse”…dipende tutto da te, dalla capacità di cambiare prospettiva, in quanto, molte, moltissime persone, sono convinte, ma ci credono veramente, affermando : “Che vita di m€*#a. Sono costretto ad alzarmi tutte le mattine, domeniche comprese, e andare a lavorare, ogni santo giorno della mia vita, per compensare poi la mia stessa vita andando a spendere gli stessi pochi soldi che ripagano il mio tempo in quel luogo di lavoro, per compensare la mia frustrazione e infelicità.

E mi riempio di oggetti inutili, un auto comodissima, confortevole, bellissima, che mi porta avanti e indietro dal lavoro….ah no, ogni tanto mi porta a fare la spesa. Ad acquistare cibo e l’ultimo gingillo elettronico, la TV da 84 pollici schermo curvo, l’aspirapolvere che lava e asciuga e addirittura stira, il telefono che ormai non mi serve più solo per telefonare, ma fa di tutto e di più….ma io non lo sfrutto, a parte qualche giochino, Facebook, WhatsApp e telefonate, perché tanto NON HO IL TEMPO DI UTILIZZARE NIENTE…. perché devo tornare al lavoro”.

E così, giorno dopo giorno, si ripete dentro di noi l’idea, come un tarlo, lo ripetiamo a noi stessi

“Adesso basta, mi licenzio, mollo tutto e vado via”

Ma, ebbene si, c’è un MA.

Siete proprio convinti che una volta arrivati in un luogo paradisiaco, aprite il vostro bar sulla spiaggia, poi in realtà siete REALMENTE SERENI ?

O forse c’è qualcosa dentro di voi che continuerà a provare impazienza e insoddisfazione?

“Quando si cambia il modo di guardare le cose, le cose che si guardano cambiano.”

MAX PLANCK

Cambiano prospettiva. Qui subentra ancora questo piccolo spazio web, che si propone, (anche con la vostra collaborazione e le vostre opinioni) di offrire un percorso alternativo.

Liberarsi si dalle catene lavorative, e avere il coraggio di mollare tutto.

Ma avere, ancor di più, la capacità di cancellare le catene che noi stessi ci siamo creati, da quando siamo bambini, e da quando abbiamo creato giorno dopo giorno nella nostra vita, l’illusione di essere veramente felici, sentendo che dentro di noi però , “non siamo veramente così sereni”.

Periodicamente verranno aggiunti contenuti, per poter veramente Trasformare la nostra vita.

Trasformarla da dentro noi stessi, e creare fuori di noi un mondo meraviglioso, dove ogni nostro profondo sogno possa avverarsi.

Come un lungo viaggio, che inizia proprio da qui, e chi lo sa, forse ci porterà ad aprire il nostro “chiringuito” su una spiaggia caraibica.

Buona vita!

E restate sintonizzati! mettendo un “Mi piace” qui sotto!

Vivere serenamente Vivere serenamente Vivere serenamente Vivere serenamente Vivere serenamente Vivere serenamente Vivere serenamente Vivere serenamente 

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *