Combatti la stanchezza primaverile, con questi rimedi naturali

stanchezza-primaverile

Con bacche, funghi e radici, ti liberi dalla stanchezza primaverile e dal senso di affaticamento. Merito del loro eccezionale contenuto di vitamine che l’organismo assimila immediatamente!

 

Le statistiche parlano chiaro: la cosidetta “Sindrome di Primavera“, ogni anno tra marzo ed maggio colpisce più di 2 milioni di italiani. Le prime vittime sono sopratutto le donne che, già indebolite da uno stile di vita che le mantiene impegnate su più fronti, escono dall’inverno senza molte forze.

Ecco quindi gli alleati per ritrovarle subito:

Succo di Acerola

acerola-gelule-de-poudre-de-jus-concentre-200mg

E’ una scorta naturale di Vitamina C. Contiene moltissimo Betacarotene. Per potenziarne l’effetto, puoi mettere del succo di Acerola insieme ad una buona spremuta di agrumi a scelta!

Bacche di Acai

Ripe blueberry in a wooden plate

Sono remineralizzanti e riscostituenti

Bacche di Goji

goji-berry-juice

Grazie al loro contenuto di Selenio e Zinco, sono un ottimo tonico nei periodi di stanchezza e favoriscono la concentrazione

Bacche di Maqui

is-maqui-berry-a-hoax

Sono eccellenti antiossidanti e proteggono i tessuti dall’invecchiamento.

Come assumere le bacche e l’acerola

Queste bacche (compreso il frutto dell’Acerola) si possono gustare al naturale, come snack dal mix terapeutico ed energizzante ad altissime prestazioni. Esistono anche sotto forma di succhi, oppure estratti in compresse, che puoi portare sempre con te: se ne assumono 1 capsula per tipo, prima dei due pasti principali, con un abbondante bicchiere d’acqua.

Il potenziamento energetico, dev’essere seguito per un mese, e si raccomanda di ripeterla ad ogni cambio di stagione.

Maca

Dalle Ande, questa piantmaca3a aiuta ad avere più sprint al mattino. Se soffri di sonnolenza mattutina, la Maca (Lepidium meyeni), esercita un’azione benefica sul sistema nervoso e aumenta i livelli di emoglobina, con un effetto ricostituente.

Rende l’organismo più resistente alla fatica e allo stress psicofisico, spazzando via l’apatia e il torpore.

Da assumere 3 volte al giorno, 300 mg di estratto di maca(100 mg alla volta), secco (in polvere). Assumilo a stomaco pieno dopo colazione, pranzo e cena per un mese.

Fungo Cordyceps

Cordyceps (a genus of ascomycete fungi) in isolated white background

Per concludere, questo meraviglioso fungo “abbrevia convalescenza”.

Contiene tutti gli aminoacidi essenziali, la vitamina K e le vitamine del gruppo B, polisaccaridi, proteine e minerali fondamentali come Ferro, Zinco e Rame.

Questo fungo è ideale in caso di debilitazione e convalescenza.

Da assumere in compresse o capsule. 3 volte al giorno , a piacere!

 

Adesso siete pronti per arrivare all’Estate carichi e pieni di energia! Nel frattempo, condividi sui social questo articolo!

BUONA PRIMAVERA!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *