Migliorare le facoltà mentali e la propria memoria con le erbe

facoltà mentali

In certi momenti abbiamo l’impressione che la nostra memoria perda colpi. Spesso questo accade occasionalmente o per brevi periodi, soprattutto quando siamo sotto stress, stanchi fisicamente o non abbiamo dormito a sufficienza.

Non dimentichiamoci che le preoccupazioni, l’ansia e il surmenage psicofisico sono dei veri e propri vampiri della nostra memoria. In questi casi adottiamo subito le dovute contromisure (prendiamoci delle pause, riduciamo gli impegni e cerchiamo di dormire meglio) e contemporaneamente assumiamo questo semplice ed economico preparato casalingo. Se invece il deficit mnemonico è più grave e progressivo, consultate il medico.

Formula (le misure sono riferite alla pianta polverizzata)

Ginkgo biloba foglie6 cucchiai
Rosmarino foglie1 cucchiaio
Semi di sesamo3 cucchiai
Menta foglie3 cucchiai
Zenzero radici1/2 cucchiaino

Mescolare bene tutte le erbe. Per la polverizzazione utilizzare un buon macinino da caffè. Dose: un cucchiaino di polvere in mezzo bicchiere di succo per tre volte al dì.

Per potenziarne l’effetto e soprattutto l’assorbimento, posso consigliare di fare una preparazione con burro di ghee: 3 cucchiaini di polvere in uno di burro di ghee, uno di zucchero integrale e uno di melata di miele. Amalgamare molto bene e frazionare in tre dosi al giorno. Assumere regolarmente per almeno un mese. E’ chiaro che se siete diabetici o avete la glicemia fuori posto, allora è meglio assumere la polvere semplicemente con acqua o con il solo burro di ghee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *