Come controllare la fame nervosa

fame nervosa

Si sente dire che la causa delle voglie può essere l’ipoglicemia, la dipendenza da alcuni cibi, la fame emotiva, lo squilibrio tra yin e yang, un problema ormonale, la disidratazione o qualche carenza nutritiva.

Secondo noi, nella maggior parte dei casi la vera causa delle voglie va cercata altrove.

E cioè? Nell’80% dei casi, le voglie matte sono causate da:

1) Mangiare troppo poca frutta o carboidrati complessi
2) Mancata pianificazione: non avere a disposizione al momento giusto sufficienti quantità di cibi gustosi e salutari

3) Disidratazione

Vediamo meglio di cosa si tratta.

Pochi carboidrati

La prima voce viene spesso sottovalutata. Se questa è la causa delle tue voglie, significa che mangi quantità troppo esigue dei cibi che il tuo corpo necessita per sentirsi soddisfatto e mantenere i propri livelli energetici.

Molte diete in voga consigliano, ad esempio, di riempirti di verdure – che contengono pochissime calorie. Sono ricchissime di vitamine e minerali, ma prive della cosa che il tuo corpo di fatto ha più bisogno: il glucosio.

Altri tipi di diete suggeriscono di abbondare con i grassi, ad esempio quelli che si trovano nelle noci e nei semi, nell’olio d’oliva e nell’avocado. Ma i grassi sono il tipo di macronutriente meno saziante, come dimostrato da tutti gli esperimenti che hanno studiato questo problema. Aggiungendo al cibo calorie extra sotto forma di olio, le persone finiscono cioè per mangiare le stesse quantità di cibo (ma più calorie) senza sentirsi più sazie.

Le proteine tendono a tenere più a freno la fame. Tuttavia, i cibi ad alto contenuto proteico non forniscono ciò che il tuo corpo veramente vuole: il glucosio. Ecco perché dopo un pasto proteico con pochi carboidrati, spesso si ha voglia di dolce e si rischia di finire con l’abbuffarsi di dolci e carboidrati raffinati!

Se invece fornisci in abbondanza al tuo corpo cibi integri, salutari e naturalmente ricchi di glucosio, come la frutta o gli amidi del riso, delle patate, dei legumi, le voglie miracolosamente spariscono.

Molte persone perdono peso semplicemente mangiando in abbondanza questi cibi, senza nemmeno contare le calorie.

Pensi che non avere più voglia di cioccolato, gelato, dolci e patatine sia un’utopia? Non è così!!! Basta non limitarsi nella categoria di cibi di cui il tuo corpo ha più bisogno: gli zuccheri sani!

ECCO alcuni estrattori per idratarsi e dare nutrienti (sani) sostitutivi al corpo :

 

 

Il migliore per rapporto

qualita/prezzo

 

 

 

Mal organizzazione

Pensi che per seguire una dieta vegan-crudista a basso contenuto di grassi, serva uno chef personale, o un’infinità di tempo a disposizione?

Basta semplicemente imparare a organizzarsi un po’ per tempo. Riempiendo il frigo con un sacco di cibo super-salutari, pronti in un attimo! Questo è un grandissimo antidoto alle voglie.

Puoi stancarti di un cibo e desiderare qualcosa di nuovo. Se, però, aprendo il frigo trovi cibi gustosi e salutari in abbondanza, non avrai bisogno di ripiegare verso qualcosa di più pericoloso. Tutto sommato, è piuttosto semplice!

Per far funzionare questa dieta non devi essere perfetto al 100%.

Basta che focalizzi la tua attenzione sulle cose che contano veramente:

1) Mangia frutta e/o carboidrati complessi a sufficienza

2) Adotta un sistema facile per preparare in anticipo cibi vari, gustosi e salutari.

Non mirare alla perfezione. Fai un programma che per te sia semplice da mettere in pratica, che funzioni e che ti faccia stare bene. Concentrati su alcuni semplici cambiamenti che faranno una grande differenza nella tua salute, piuttosto che cercare di cambiare tutto.

Il tuo cibo potrebbe non essere sempre biologico. Potresti voler aggiungere un po’ di condimenti o del sale, anziché mangiare il cibo completamente al naturale. Non è la fine del mondo… l’importante è che ti focalizzi sui due punti sopra citati, questo ti assicurerà dei buoni risultati che, se poi vorrai, potrai anche “perfezionare”.

Come controllare la fame emotiva?

Esistono varie tecniche per non cedere alla fame emotiva. Se proprio non potete fare a meno di mangiare qualcosa, optate per il cibo più sano che avete a disposizione: invece di lanciarvi su patatine fritte, cioccolata, hamburger (e altre “schifezze”), dovrete orientarvi su frutta, verdura, succhi, ecc. Esiste anche un piccolo trucco che vi aiuterà a rendervi conto che, in realtà, non avete fame: dovrete solo bere lentamente un bicchier d’acqua.

Un’altra tecnica consiste nell’uscire a prendere un po’ d’aria fresca e magari fare una passeggiata per schiarirsi le idee e placare, grazie al contatto con la natura, l’ansia e lo stress che vi affliggono. Se vi trovate in una situazione difficile, chiamate un amico o un parente, anche solo per sfogarvi un po’ parlando del vostro problema, e vedrete che vi sentirete subito alleggeriti. In questo modo eviterete di abbuffarvi senza motivo. Altre opzioni possono essere leggere, ascoltare musica o meditare. Prendetevi qualche minuto per respirare lentamente in tranquillità e, ad ogni modo, cercate di fare qualcosa che vi piaccia e vi rilassi.

Sta a voi, in base alla vostra personalità e ai vostri gusti, scegliere come superare queste crisi di fame emotiva. Ricordate che di volta in volta vi sentirete sempre più forti e sicuri di fronte alle ricadute, che imparerete a riconoscere e affrontare, grazie agli strumenti di cui disponete. In questo modo vi manterrete sani e in forma.

fonte: Viverepiusani / Crudoesalute

Dire Addio alla Fame Nervosa Rosanna BellanichDire Addio alla Fame Nervosa
Trucchi e ricette per farcela
Rosanna BellanichCompralo su il Giardino dei Libri
50 Modi per Vincere la Fame Nervosa50 Modi per Vincere la Fame Nervosa
Smettila di riempirti di cibo
Susan AlbersCompralo su il Giardino dei Libri

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *