Tofu: ottimo alleato VEG della salute…come renderlo sfizioso?

tofu

Il tofu è l’alimento più popolare della dieta vegana, fonte preziosa di proteine, vitamine e sali minerali rappresenta un valido aiuto anche per prevenire e curare le malattie del metabolismo.

E’ realizzato partendo dalla cagliatura del latte di soia fresco, allo stesso modo in cui si fa il formaggio nei caseifici tradizionali, utilizzando l’alga nigari. Si comincia con il latte di soia, una bevanda fra le migliori, di quelle vegetali per le proprietà nutrizionali.

In un etto di tofu, troviamo circa 20 g di proteine di ottima qualità ed è possibile allo stesso tempo, utilizzarlo come alleato contro il colesterolo. Malgrado tutte queste buone qualità, spesso il suo sapore “neutro”può risultare insipido.

Questo però può rappresentare un vantaggio in quanto gli permette di assorbire bene gli aromi e le caratteristiche di altri cibi.

Ecco allora 10 ricette per portarlo in tavola gustarlo al meglio.

-Cremoso, sui crostini o sulle gallette di cereali:

metti nel mixer pomodori secchi, olive e capperi nelle quantità che più preferisci, poi aggiungi il tofu. Amalgama bene il tutto fino a formare una crema saporita ottima da spalmare sul pane, magari tostato o sulle gallette di cereali. Allo stesso modo, provalo per arricchire delle verdure cotte o grigliate.

-Come ripieno:

mescolalo a poco olio e alle spezie che più gradisci e utilizzalo in ripieni per pomodori, peperoni, zucchine e melanzane. Passa il tutto in forno e sentirai che sapore!_tofu nei ripieni

-Con le verdure cotte:

quando prepari le verdure cotte in umido, tipo la caponata, prova ad aggiungerlo tagliato a dadini verso la fine della cottura. Otterrai una cremosità

-Nei tacos messicani:

sbriciolalo e mescolalo con del concentrato di pomodoro e delle spezie a piacere, in questo modo, usalo per farcire i tacos al posto della carne.

-Saltato in padella con le verdure :

riduci del tofu a dadini e saltalo in padella insieme alle verdure che preferisci. Gustalo così con del riso basmati cotto a vapore

-Alla griglia:

semplicemente grigliato su una bistecchiera e insaporito con dell’aglio, risulta semplice ma gustoso.tofu grigliato

-Con i cereali:

è un connubio ottimo sia per il sapore che le proprietà nutritive grazie all’elevato contenuto di lisina, un aminoacido essenziale contenuto nel tofu, di cui invece sono carenti i cereali. Realizza una salsa mescolando col frullatore olio evo a crudo, erbe e spezie a te più gradite e utilizzalo in questo modo per condire la pasta o il riso.

-Marinato:

puoi consumarlo anche a crudo dopo averlo marinato per circa un’ora con le spezie e un buon olio aromatizzato.

-Fresco, in insalata:

per chi non è abituato al suo sapore, consumarlo fresco può essere poco gradito. Prova ad aggiungerlo alle insalate dopo averlo tagliato a cubetti e lasciato marinare per circa un’ora in olio e limone. In questo modo, avrai un piatto fresco ricco di sali minerali, proteine, acidi grassi e vitamine.

-Nei dolci:

mescolato a cacao, miele o confettura può essere un ottimo ripieno per i dolci. Provalo per preparare dei biscotti: mescola del muesli, zucchero di canna, olio di mais e tofu regolando le proporzioni, fino ad ottenere un impasto da tagliare a bastoncini e cuocere in forno a 200 °C per pochi minuti. Otterrai così un dessert dell’ultimo minuto, ottimo da offrire ad ospiti inaspettati!

credit: Guarire con i colori

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *