Mindfulness: rilassarsi nel villaggio francese

plum-village

Negli articoli Meditazione e Chakra e Rilassati! 10 Step per riuscirci con semplicità, abbiamo iniziato a vedere alcuni metodi per raggiungere uno stato di relax e tranquillità.

Si è parlato di “Mindfulness“, della “piena consapevolezza”, di come la presenza su di sè e su ogni azione che compiamo quotidianamente, in realtà ci riesca a dare tutte le risposte che cerchiamo e ci aiuti a trovare la pace interiore.

L’altro giorno si chiacchierava tra amici, e leggendo una frase di Thich Nhat Hanh pubblicata sulla pagina Facebook del sito , uno di loro dice: “Ma perché non parlare anche del Plum Village?”

Giusto. Perché non parlare di uno dei (molti) luoghi, dove poter respirare atmosfere totalmente differenti dalle solite che dobbiamo (purtroppo) vivere quotidianamente durante le nostre giornate frenetiche. Perché non “ritirarsi” per un po’, e avere il coraggio di ritrovare un po’ se stessi?

Il Plum Village (http://plumvillage.org) si trova in Francia, nelle colline vicino a Bordeaux ed è un monastero buddista dove vivono monaci e suore. Vi è anche una parte, un centro di pratica buddista, per gli amici laici.

Thich Nhat Hanh

Thich Nhat Hanh

E’ stato fondato nel 1982 dal monaco vietnamita e Maestro Zen Thích Nhất Hạnh (detto Thay).

Thay è uno tra i più noti leader spirituali della nostra epoca. È un poeta e un attivista pacifista conosciuto in tutto il mondo per i suoi potenti insegnamenti e per i suoi scritti sulla mindfulness e sulla pace. Ha pubblicato più di 100 testi sulla meditazione, la mindfulness e il buddismo impegnato e applicato alla vita quotidiana. Tra i suoi testi più noti:

Chi è Thích Nhất Hạnh (detto Thay)

Thay è stato un pioniere nel portare la pratica della mindfulness e gli insegnamenti buddisti nel mondo occidentale, fondando sei monasteri e dozzine di centri di pratica in America e in Europa e sostenendo più di 1.000 comunità locali di pratica di mindfulness, conosciute come sangha.

Il sangha è costituito da un gruppo di persone che, consapevoli della difficoltà di mantenere la pratica da sole, scelgono di incontrarsi regolarmente a livello locale e di sostenersi l’un l’altra nella pratica della mindfulness.

“Quando c’è piena consapevolezza c’è anche un’altra cosa, la concentrazione. […] Quando poniamo l’attenzione e la nostra piena consapevolezza solo sull’inspirazione e sull’espirazione, la mente è concentrata soltanto su quell’inspirazione o quell’espirazione. La respirazione consapevole è un miracolo: in uno o due respiri riunisce il corpo e la mente nel qui e ora.”

Thich Nhat Hanh

Thay ha sempre trasmesso messaggi universali, incoraggiando il consolidamento delle proprie radici culturali e religiose. Inoltre, ha sempre affrontato temi affini alla psicologia e, in particolare agli approcci congitivo-comportamentali di terza generazione.

Andando sul sito del Plum Village, è possibile avere tutte le informazioni per poter organizzare un esperienza diversa dal solito, che ci aiuterà a portare un po’ di pace e serenità nelle nostre vite.

Le soluzione per trovare se stessi, sono molteplici. Una fuga in un luogo paradisiaco, mollare il lavoro e incominciare a fare qualcosa che ci piace, ad esempio. Ma questa potrebbe essere una vacanza “alternativa”. O perlomeno, non il solito,banale e classico “Villaggio turistico”.

Sperando di aver dato anche solo ad una persona, in mezzo a tutti i lettori, uno spunto su cui riflettere, vi saluto !

Condividete il post, se lo avete trovato interessante. E, perché no, se volete, anche un “mi piace” sulla pagina FB

 

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *